,,
Virgilio Sport SPORT

Tokyo 2020: Vanessa Ferrari si difende dalle accuse di razzismo

Ha strappato il pass per la sua quarta olimpiade, domenica è previsto il turno di qualificazione, dove la ginnasta Vanessa Ferrari, Campionessa del Mondo 2006 sarà chiamata a guidare il quartetto italiano verso una non semplice qualificazione alla finale a squadre e dove inseguirà l’accesso alla finale al corpo libero, specialità in cui punta alla tanto agognata medaglia d’oro ma Tokyo 2020 è partita malissimo per la “farfalla” azzurra, travolta da accuse di razzismo nei confronti di Simone Biles.

Come nasce l’equivoco sulle frasi razziste

Tutta colpa di una vecchia dichiarazione di Carlotta Ferlito dopo la finale alla trave dei Mondiali di Anversa, dove l’ex azzurra e l’iridata si erano piazzate rispettivamente al quarto e quinto posto dietro la Biles. Una frase infelice ripescata ieri da un post social: “La prossima volta io e Vanessa ci dipingeremo il volto di nero per vincere”. Il caso sembrava chiuso da tempo ma appena rilanciata quella vecchia dichiarazione non sua, Vanessa è stata bersagliata di insulti ed ha dovuto difendersi via social.

Vanessa Ferrari si difende sui social

Scrive l’azzurra: “Penso che tu ti stia confondendo, queste accuse contro di me sono completamente sbagliate. Non sono stata io a dire una frase del genere, ma una mia compagna di squadra molti anni fa; prima di accusare qualcuno assicurati di sapere di chi si tratta. Io sono stata coinvolta in questa storia perché la persona in questione non è stata capace di prendersi le sue responsabilità e mi ha coinvolto per cercare di giustificare il suo comportamenti”

“Il discorso è stato tra questa persona e una giornalista, io non ho niente a che fare con queste dichiarazioni. Inoltre, come tutti quanti, conosco benissimo il livello di Simone e ovviamente non potrei mai metterlo in discussione. Il video postato qui sopra mostra il mio infortunio al tendine d’Achille, non penso sia bello pubblicare una cosa del genere, ancora di più se si sta accusando la persona sbagliata. Quindi per favore informati prima di commettere errori”.

La pluriolimpionica statunitense ha chiesto scusa a Vanessa per l’accaduto proponendo un incontro di pace: “Spero di incontrarti in pedana e chiederti scusa ufficialmente per quello che hai dovuto subire. Nel frattempo in bocca al lupo a te a team Italy! Ragazzi per favore smettetela di scagliarvi contro Vanessa, lei è sempre stata gentile nei confronti del team USA e nei miei. Questo incidente è successo molti anni fa, ma non è stata lei a pronunciare quella frase”.

SPORTEVAI

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...