Virgilio Sport

Verona-Sassuolo 2-3: Raspadori, Djuricic e Traoré lanciano i neroverdi

Esordio show per il Sassuolo che sbanca 2-3 il Bentegodi: in goal Raspadori, Djuricic e Traoré. Inutile la doppietta di Zaccagni.

Pubblicato:

Verona-Sassuolo 2-3: Raspadori, Djuricic e Traoré lanciano i neroverdi Fonte: Getty Images

Il Sassuolo sbanca il campo del Verona e porta a casa i primi tre punti della stagione: finisce 3-2 per i neroverdi che festeggiano il debutto di Dionisi con il primo successo stagionale. Nel primo tempo la indirizza una gemma di Raspadori, poi Veloso viene espulso e Djuricic chiude, apparentemente, i conti ad inizio ripresa. Zaccagni la riapre dal dischetto ma Traoré riporta i suoi a distanza di sicurezza. Allo scoccare del recupero segna ancora Zaccagni ma il forcing finale scaligero non frutta il pari: vince il Sassuolo.

Giornata di esordi in quel del Bentegodi con Eusebio Di Francesco che debutta sulla panchina del Verona affidando a Kalinic le sorti dell’attacco scaligero supportato da Zaccagni e Barak. In mezzo al campo ci sono Veloso e Hongla con Casale e Lazovic a galoppare sulle corsie. In difesa Gunter, Ceccherini e Dawidowicz a protezione di Pandur.

Sul versante opposto, Alessio Dionisi si presenta al pianeta Serie A lanciando il tridente Djuricic-Raspadori-Boga alle spalle di Caputo. Alle spalle dell’artiglieria pesante l’ex tecnico dell’Empoli sceglie Maxime Lopez e Frattesi. Dietro proverbiale linea a quattro con Chiriches e Ferrari al centro, Toljan e Rogerio sugli esterni.

Botta e risposta in avvio sull’asse Boga-Barak che chiamano rispettivamente Pandur e Consigli al primo intervento di giornata. Dopo una prima fase di studio è Zaccagni a sfiorare il goal stappa partita con la spaccata del 24′ che si spegne di poco sopra la traversa. La partita cambia letteralmente volto, nel giro di un minuto, non appena scollinata la mezz’ora: su affondo di Zaccagni, Kalinic incorna a botta sicura ma colpisce la traversa a Consigli battuto. Sul ribaltamento di fronte, capolavoro di Raspadori che aggancia in maniera straordinaria su innesco di Djuricic prima di sentenziare Pandur con il primo sigillo del suo campionato. Nel finale di frazione sono guai seri per il Verona con Miguel Veloso che, già ammonito, rimedia il secondo cartellino e finisce negli spogliatoi.

In apertura di ripresa per gli scaligeri è notte fonda: Djuricic ottiene il dai e vai con Caputo e con il piazzato all’angolino fa 0-2. Il Verona fatica a ricostruirsi e Di Francesco prova a sparigliare le carte inserendo Cancellieri e Di Carmine. A riaccendere le speranze, però, ci pensa sempre Mattia Zaccagni che prima si procura il calcio di rigore (fallo di Toljan) e poi si incarica della trasformazione spiazzando Consigli: 1-2. C’è di nuovo vita al Bentegodi ma dopo sei giri d’orologio il neoentrato Traoré fa calare il sipario: break vincente su Dawidowicz e destro a giro meraviglioso che supera Pandur fissando il 1-3. Al 90′ segna nuovamente Zaccagni ma al Verona non bastano sei minuti di recupero per acciuffare il pari. Buona la prima per Dionisi, Di Francesco costretto già a rincorrere.

IL TABELLINO E LE PAGELLE

VERONA-SASSUOLO 2-3

Marcatori: 32′ Raspadori, 51′ Djuricic, 71′ rig. Zaccagni, 77′ Traoré, 90′ Zaccagni

VERONA (3-4-2-1): Pandur 6; Dawidowicz 5, Gunter 5.5, Ceccherini 5 (55′ Di Carmine 5.5); Casale 5.5 (74′ Magnani sv), Veloso 5, Hongla 5.5 (55′ Tameze 6), Lazovic 6.5; Barak 6 (73′ Ilic sv), Zaccagni 7.5; Kalinic 5 (46′ Cancellieri).

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli 6; Toljan 5.5, Chiriches 6 (91′ Ayhan sv), Ferrari 6, Rogerio 6; Frattesi 6.5 (84′ Magnanelli sv), Lopez 6.5; Djuricic 7.5 (84′ Defrel sv), Raspadori 7 (67′ Traorè), Boga 6.5; Caputo 6 (91′ Scamacca sv).

Arbitro: Volpi

Ammoniti: Lopez (S), Di Carmine (V), Djuricic (V)

Espulsi: Miguel Veloso (V)

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...