,,
Virgilio Sport SPORT

Zampini esulta: Visto che il Sassuolo non è zerbino della Juve?

Il cronista bianconero smonta un vecchio tormentone sul club emiliano

Quell’etichetta di Scansuolo ha tormentato per anni il club emiliano di Squinzi: nel mondo del tifo stava diventando sempre più radicata l’idea che il Sassuolo fosse sostanzialmente un club vassallo della Juve, pronto a lasciargli i punti sul campo quando serve (si ricorda ancora un 7-0 per i bianconeri nel febbraio del 2018), a prendere e scambiarsi giocatori (Marrone, Peluso, Ziegler, Zaza, Boakye, Chibsah, Loris, Zappa, Benucci, Castelletto, Rogerio, Cassata, Sensi, Lirola, Berardi: in 5 anni 15 giocatori si sono mossi sull’asse tra i due club), e addirittura c’è chi ha sempre sospettato che la Juve abbia messo il veto per la cessione di qualche big del Sassuolo a società rivali (Berardi, Politano che doveva andare al Napoli e altri ancora).

IL CASO CARNEVALI – Poi c’era il caso Carnevali, il ds del Sassuolo la cui figlia Camilla lavorava alla Juve e che aveva fatto scatenare un putiferio per un possibile conflitto di interessi. La verità è che esiste solo un rapporto di stima e amicizia tra Carnevali e Marotta, come rivelato dallo stesso dirigente neroverde (“E’ un amico oltre che il mio maestro. Ci conoscemmo quando lui era al Monza e io alla Milanese calcio, una società dilettantistica che aveva una squadra di Giovanissimi fortissima. Gli suggerii un ragazzo, lui si fidò e allora gli regalai il cartellino. La nostra amicizia nacque così e ne vado orgoglioso”) ma tra il Sassuolo non sarebbe un club vassallo della Juve. Lo ribadisce con orgoglio Massimo Zampini.

LA PROVA – Il giornalista tifoso bianconero, nella sua rubrica su Juventibus, porta le prove e allude al caso-Sensi, passato dal Sassuolo all’Inter (come era già accaduto proprio con Politano l’anno scorso): “Il giorno in cui è passato all’Inter, Marotta, oltre a tornare finalmente una brava persona e un grande professionista, ha cominciato a trattare con Carnevali alla pari e non più in qualità di interlocutore privilegiato per motivi familiari: basta con i soggiogamenti, il Sassuolo è finalmente libero”.

SPORTEVAI | 27-06-2019 08:58

Zampini esulta: Visto che il Sassuolo non è zerbino della Juve? Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...