Virgilio Sport

Alvino show, durissimo attacco a Sarri: delirio sul web

Anche a Napoli ci sono rimasti male per le recenti dichiarazioni dell'allenatore bianconero: dal giornalista-tifoso parole al veleno anche sulla Juve.

18-04-2020 11:05

Alvino show, durissimo attacco a Sarri: delirio sul web Fonte: Ansa

È riuscito a scontentare tutti. Le parole di Maurizio Sarri nella discussa intervista di ieri non hanno indispettito soltanto i tifosi della Juventus. Anche a Napoli si sono risentiti e non poco per l’ennesimo voltafaccia del club bianconero, che oltre a dirsi “meravigliato” per i fischi beccati al San Paolo in occasione dell’ultimo confronto di campionato, ha sconfessato anni e anni di dichiarazioni da “capo-popolo” parlando di vicinanza alla Juve perché inspiegabilmente odiata da tutti, oltre che vittima di errori arbitrali.

L’intervento

Di Sarri si è parlato anche nel rituale appuntamento di Carlo Alvino su Tv Luna, un’emittente campana, in seguito all’intervento di un tifoso, Alfredo. “Dopo Maradona ho goduto solo nei tre anni di Sarri“, ha esordito il sostenitore partenopeo. “Se ha detto certe cose non me la sento di criticarlo, ognuno tira sempre per la sua azienda. Perché i giornalisti napoletani non se la prendono piuttosto con il presidente?”.

E la risposta

Immediata la reazione del giornalista-tifoso, caustico e pungente come non mai: “Sarri a Napoli ha detto quello che la gente voleva sentirsi dire, questo è il suo grande errore. Un atteggiamento sbagliato. Del Sarri allenatore andrò fiero e lo racconterò ai miei nipoti, ma del Sarri uomo o del presunto capopopolo ne parlerò sempre malissimo”.

“A mare”

La discussione s’è infervorata, anche perché il telespettatore ha provato a replicare, scatenando ancor di più la reazione di Alvino: “Ce l’ho con Sarri per un motivo semplice – ha spiegato il giornalista – Perché con quello che ha dichiarato in sei mesi di Juventus ha buttato a mare tre anni di splendida storia napoletana”.

Attacco alla Juve

Non è finita, perché poi Alvino ha attaccato pure la Juventus, definita “grande società” sempre da Alfredo: “Che sia grande economicamente non c’è dubbio, ma ha sempre costruito la sua grandezza su episodi poco chiari. Grande società è stata il Milan, ad esempio. Ma se si parla di Juventus, non si può dire altrettanto: i rapporti con le curve, gli scudetti revocati ed esposti, gli episodi poco limpidi, ma di quale grande società stiamo parlando?”.

Le reazioni

Le posizioni di Alvino, in verità, sono condivise da molti sostenitori del Napoli.Sarri ci ha preso in giro, quando era a Napoli diceva certe cose solo per convenienza e sempre per convenienza sta dicendo certe cose adesso che è l’allenatore della Juve“, è il pensiero di Ciro. “Ancora che andate appresso alle fesserie di questa macchietta di personaggio? Ormai i suoi discorsi sono più annebbiati del fumo delle sigarette che divora in continuazione”, il commento di Antonio. C’è però anche chi è contro: “Ognuno è libero di dire quello che vuole. Da parte mia Sarri avrà sempre il massimo appoggio”, l’opinione di Carmine.

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...