Virgilio Sport

Aru stupisce tutti: “Tornare a correre? Mai dire mai”

L'ex ciclista sardo ammette: “Prima avevo il pomeriggio libero, ora non più. Poagacar è un talento unico”

02-01-2023 10:33

Aru stupisce tutti: “Tornare a correre? Mai dire mai” Fonte: Getty Images

Fabio Aru si è ritirato un paio di anni fa e ora può raccontare le differenze tra l’agonismo e il ruolo semplicemente di papà: “Va tutto bene, Ginevra e Ludovica stanno bene e noi siamo molto felici”. Qualcosa in più da dire però c’è: “È stato un anno sicuramente diverso dal solito a livello di programmazione. L’essere umano poi è fatto per lamentarsi qualsiasi cosa faccia e quindi quando ero professionista pensavo di essere sempre molto impegnato tra ritiri e corse, ma siamo anche tanto supportati dai team e quindi bisogna pensare solo ad allenarsi. La vita normale invece è fatta più di frenesia sotto alcuni aspetti. Quando mi allenavo ero impegnato al mattino, ma il pomeriggio lo avevo libero; adesso non è più così, ma sono felice”.

Nel palmares di Aru ci sono la vittoria della Vuelta di Spagna nel 2015, una tappa al Tour de France, tre al Giro d’Italia e due alla Vuelta. Inoltre, ha vestito la maglia gialla, rosa e rossa ed è stato campione d’Italia nel 2017. Un po’ di nostalgia c’è: “Seguo con piacere le gare, ogni tanto ci sono dei momenti dove provo un po’ di nostalgia. Sono stato a Montecarlo per Beking Monaco ed ero in mezzo a tutti i miei ex colleghi e quindi ho rivissuto un po’ i vari momenti: è stato bello, sto bene così. Però mai dire mai”.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...