,,
Virgilio Sport SPORT

Batistuta fa chiarezza sulle proprie condizioni di salute

L'argentino era stato accostato a un ruolo dirigenziale alla Fiorentina nelle prime battute dell'era Commisso.

A poche settimane dal 59° compleanno, Diego Armando Maradona può farsi l’autoregalo più gradito, quello di sedersi su una panchina del massimo campionato argentino. Dopo il divorzio dai Dorados de Sinaloa, club messicano portato a un passo dalla promozione in massima serie, l’ex Pibe de Oro ha infatti contatti avviati per dirigere il Gimnasia y Esgrima La Plata.

Si tratterebbe della seconda esperienza in patria di Maradona come allenatore, ma prima “effettiva” considerando che la precedente fu breve ad inizio carriera, nel 1995 con il Racing di Avellaneda, pochi mesi dopo aver dato l’addio al calcio giocato. Maradona, che potrebbe subentrare a Dario Ortiz, avrebbe già le idee chiare per la composizione del proprio staff tecnico nel quale l’ex numero 10 del Napoli avrebbe voluto includere anche Gabriel Omar Batistuta.

A svelare la notizia è stato lo stesso 'Re Leone' attraverso un tweet nel quale però l’ex centravanti della Fiorentina ha amaramente confessato di essere stato costretto a declinare l’invito di Maradona, ex compagno nell'Argentina, per problemi di salute: “Voglio ringraziare Diego Maradona per l’offerta che stavo aspettando da molto tempo. Sfortunatamente il 17 settembre, a Basilea, ho programmato un intervento per il posizionamento di una protesi nella mia caviglia che praticamente non mi permette di camminare. Ti auguro realmente tutto il meglio!”.

Batistuta ha così fatto chiarezza sulle voci che da tempo si inseguono sulla sua salute, dopo che nella tarda primavera era stato ipotizzato un ritorno alla Fiorentina da dirigente dopo il passaggio di proprietà del club viola dalla famiglia Della Valle a Rocco Commisso.

Dopo il ritiro, avvenuto nel 2005, Batistuta, che ha compiuto 50 anni lo scorso febbraio, ha ottenuto il patentino di allenatore, senza però mai esercitare la professione eccetto che per una breve parentesi nel 2010 come collaboratore dell’allora ct dell’Argentina Sergio Batista. Nel settembre 2018 ha poi conseguito la qualifica UEFA A di Coverciano per dirigere squadre italiane di Serie C o per ricoprire il ruolo di allenatore in seconda in Serie B e Serie A.
 

SPORTAL.IT | 05-09-2019 15:56

Batistuta fa chiarezza sulle proprie condizioni di salute Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...