Virgilio Sport

Beccantini: Ecco i numeri del fallimento di Allegri

Sui social la firma de La Stampa analizza la stagione della Juve

21-04-2019 08:47

Beccantini: Ecco i numeri del fallimento di Allegri Fonte: Ansa

Quanti siano esattamente, se 35 o 37, conta alla fine relativamente. Gli scudetti della Juventus stanno diventando talmente un’ovvietà che ci si stanca anche a contarli. Di sicuro c’è che quello di ieri è l’ottavo di fila ma sono anche altri i numeri su cui si sofferma Roberto Beccantini nel parlare della stagione dei bianconeri. La storica firma de La Stampa su Facebook è ironico nel fare le “pulci” ad Allegri e di fatto zittisce tutti i critici del tecnico livornese.

I NUMERI – Dopo aver elogiato l’ottava meraviglia, Beccantini scrive: “Il record, ammesso che possa incuriosire, era del Lione con sette. Ci sono stati molti, troppi infortuni e temo che, al netto dell’età «alticcia», i richiami natalizi, questa volta, non abbiano funzionato. Capita. Detto del deserto dei tartari che l’ha circondato, il «fallimento» di Allegri è così riassumibile: 5 scudetti, 4 Coppe Italia, 2 Supercoppe di Lega, 2 finali di Champions. Per alzata di mano, molti lo casserebbero comunque. Nel segreto della cabina, a tendina tirata e lapis in mano, non so”.

CHI L’HA VINTO – Oltre ad Allegri, che l’ha voluto fortemente e ne ha difeso l’importanza, chi l’ha vinto più di altri qesto scudetto? Per Beccantini alcuni più di altri: “E’ stato il titolo di Cristiano e di Kean, i due estremi; lo è stato poco, pochissimo, del Dybala sommerso; è stato l’ultimo di Barzagli…E’ stato, gira e rigira, il più facile, il più comodo, in un certo senso il più noioso, dal momento che non c’è mai stato bisogno di pennellate, è bastata una martellata qua e là”.

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...