Virgilio Sport

Caos Napoli, lo sfogo di Auriemma è virale: Tutta colpa sua

Il video del giornalista spopola tra i tifosi azzurri: le osservazioni sul clamoroso flop della squadra di Ancelotti sono impietose.

Pubblicato:

Caos Napoli, lo sfogo di Auriemma è virale: Tutta colpa sua Fonte: Youtube

Il momento del Napoli è delicatissimo e Raffaele Auriemma lo sottolinea attraverso un video sul suo canale social diventato subito virale tra i tifosi partenopei. Il giornalista analizza impietosamente tutto quello che non va nell’attuale fase della stagione azzurra e indica con chiarezza il responsabile del flop.

L’analisi – “Non è possibile andare avanti così, lo dico in maniera categorica dopo aver temuto che il Napoli potesse essere questa roba qui, che a me non piace”, esordisce Auriemma. “Ora ci sarà qualcuno che dirà che abbiamo preso due pali, ma la verità è che il Napoli non gioca da squadra. Sono ottimi calciatori messi in campo male. Non c’è un gioco, non c’è un’organizzazione, non c’è una logica. Avete visto la Roma? Ha un allenatore che le ha impartito nozioni tattiche precise. Nel Napoli invece solo forzature e lanci lunghi”.

I tempi belli – “Dov’è finita la squadra che giocava palla a terra, due tocchi, con triangolazioni? Non c’è più”, osserva nostalgico il giornalista. “Fai entrare Llorente, palla lontana e stop. E non c’entra niente che Ancelotti non era in panchina, avremmo visto la stessa cosa. Purtroppo questa squadra non è allenata in modo da avere un’organizzazione tattica. Tante individualità, calciatori bravi allenati malissimo. Non mi fa paura dire queste cose, bisogna prendere in pugno la situazione. La classifica lo dimostra. Pochi punti e tanti gol subiti da questa squadra, la più forte che ci sia stata nel dopo Maradona“.

L’appello – Quindi Auriemma rivolge un appello all’allenatore: “Lozano ha giocato un po’ meglio, ma dove ha giocato? Esterno destro. Perché ci si ostinava a farlo giocare punta centrale? Caro Ancelotti, per tutta la stima che abbiamo nei tuoi confronti, purtroppo finora nel Napoli non hai dimostrato quello che ci aspettavamo. Fai giocare i calciatori nei loro ruoli e probabilmente si vedrà un Napoli più quadrato, meno esposto, meno allungato in campo. La verità è che se non avessimo avuto Meret in porta il Napoli sarebbe a metà classifica e non sarebbe primo in Champions. Martedì è la partita bivio, il Napoli non può perderla, deve almeno pareggiarla, altrimenti c’è il rischio di non andare avanti neanche in Europa“.

Le reazioni – Sul web è tutto un fiorire di condivisioni e consensi. “Ancelotti vattene, hai distrutto il Napoli“, è una delle considerazioni più ricorrenti. “Tra lui e il figlio non so chi abbia fatto più danni, anche lo spogliatoio mi sembra spaccato”, incalza un altro sostenitore deluso. Mentre qualcun altro si avventura già nel toto allenatori: “Non lasciamoci soffiare Allegri, è ancora libero su piazza e verrebbe di corsa. Anche Spalletti sarebbe un’ottima soluzione. Diamo il benservito a questo allenatore cotto e mangiato”.

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...