,,
Virgilio Sport SPORT

Chi è Marcell Jacobs, l'eroe italiano di Tokyo 2020

Due ori olimpici in una settimana. Lui è Marcell Lamont Jacobs, l’uomo che con la sua velocità ha portato l’Italia in cima al mondo, anzi sull’Olimpo dell’atletica leggera vincendo la finale dei 100 metri piani alle Olimpiadi di Tokyo 2020, oro bissato qualche giorno dopo con una grande frazione nella staffetta 4×100.

Lamont Marcell Jacobs Jr. è nato a El Paso (Usa) il 26 settembre 1994, è alto 1.86m e pesa 84kg (dati Fidal). La madre è italiana, Viviana Masini, mentre il padre texano, Lamont Jacobs, militare della Caserma Ederle a Vicenza. La cittadinanza italiana di Jacobs si deve alla scelta della madre di non seguire il marito quando egli viene mandato in Corea del Sud. Così il piccolissimo Marcell si trasferisce a Desenzano del Garda, prendendo così la doppia cittadinanza.

Jacobs ha cominciato a praticare atletica leggera all’età di 10 anni dividendosi tra velocità e salto in lungo. Proprio nel salto in lungo ottiene grandi risultati a livello juniores stabilendo diversi records (7.75m nuovo primato juniores indoor che resisteva dal 1976) ed ottenendo anche il pass per le Olimpiadi di Rio 2016 salvo essere costretto a saltarle per un infortunio. Anche il primato italiano di salto in lungo, 8,48, saltato nel giugno 2016, ai campionati italiani promesse di Bressanone, non gli viene omologato per eccessivo vento a favore (superiore ai +2,0m/s).

Ma è nella velocità che Jacobs darà il meglio con un’escalation di risultati che lo porteranno all’apice del mondo. Infatti dopo un problema al ginocchio, Marcell mette da parte il salto in lungo e diventa a tutti gli effetti uno sprinter. Nel 2019 è sceso a 10.03 sui 100 metri, terzo azzurro di ogni epoca, prima di siglare ai Mondiali di Doha il record italiano con la staffetta 4×100 (38.11). Il 6 marzo 2021 vince la medaglia d’oro nei 60 metri piani agli Europei indoor di Toruń con il tempo di 6″47, nuovo record italiano e miglior prestazione mondiale stagionale. Il 13 maggio al meeting di Savona stabilisce in batteria il nuovo record italiano dei 100 metri piani con il tempo di 9″95 , secondo italiano di sempre sotto i 10 secondi.

Gli ori alle Olimpiadi di Tokyo. Jacobs è un crescendo di velocità nei 100 metri: 9″94 in batteria, 9″84 in semifinale e uno stratosferico 9″80 in finale conquistando in un sol colpo la medaglia d’oro olimpica, record italiano e record europeo. E’ l’1 agosto 2021; 5 giorni dopo Marcell bissa l’oro olimpico vincendo la staffetta 4x100m assieme a Lorenzo Patta, Fausto Desalu e Filippo Tortu, stabilendo inoltre il record nazionale in 37″50.

FAQ

Quanto è alto Marcell Jacobs

1,86m

Quanto pesa Jacobs?

84kg

Chi sono i genitori di Marcell Jacobs

Madre italiana, Viviana Masini, e padre texano, un militare conosciuto a Vicenza

Qual è il record di Jacobs sui 100m?

9"80 record italiano ed europeo stabilito nella finale dei 100 metri alle Olimpiadi di Tokyo 2020

Come si chiama la compagna di Jacobs?

Nicole Daza, modella e influencer nata a Manta, in Ecuador, ma cresciuta Novi Ligure.

Quanti figli ha Marcell Jacobs

3

Come si chiamano i figli di Jacobs

Anthony e Megan, avuti dalla compagna Nicole, e Jeremy, da una precedente relazione.

Dove è nato Marcell Jacobs?

Lamont Marcell Jacobs Jr. è nato a El Paso (Texas, Usa) il 26 settembre 1994

Per quale corpo militare corre Jacobs?

Fiamme Oro, gruppo sportivo della Polizia di Stato

Quanto guadagna al mese Jacobs

Lo stipendio di poliziotto semplice si aggira intorno ai 1.300 euro al mese più i guadagni dalla sua attività sportiva

SPORTEVAI

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...