Virgilio Sport

Chieti, diciannovenne muore giocando a calcetto

Un altro malore fatale: è successo a San Salvo Marina.

Pubblicato:

Chieti, diciannovenne muore giocando a calcetto Fonte: ANSA

È stata una serata tra amici tragica quella consumatasi giovedì a San Salvo, in provincia di Chieti.

Cristian Cerbone, ragazzo di 19 anni residente proprio nel piccolo comune del teatino, è infatti morto a causa di un malore durante una partita di calcetto che stava disputando presso l’impianto sportivo di San Salvo Marina, dove il ragazzo si era recato con un gruppo di amici per trascorrere la serata. Insieme avevano deciso di giocare a calcetto sul campetto della Marina, ma all’improvviso il ragazzo si è accasciato a terra accusando un malore.

Sono stati gli stessi compagni di gioco a chiedere l’intervento dell’ambulanza del 118, ma all’ospedale di Vasto Cristian è giunto in condizioni critiche tanto da consigliare i medici del Pronto Soccorso il trasferimento alla ‘Santissima Annunziata’ di Chieti.

Qui però il ragazzo è morto nel reparto di cardiochirurgia poco prima di entrare in sala operatoria, dove era pronto l’ultimo e disperato tentativo per salvargli la vita. Accertamenti sono in corso da parte dei carabinieri.

Non è purtroppo questa la prima tragedia del 2019 che colpisce giovani calciatori dilettanti o di calcetto. 

A inizio marzo in provincia di Ravenna era scomparso Rendy Tamaku Mbunga, difensore di 14 anni in forza agli allievi della Polisportiva Voltana, sempre a causa di un malore accusato al termine degli allenamenti nel campo sportivo comunale della frazione ‘Oriano Filippi’. Il ragazzo si era sentito male quando, dopo aver fatto la doccia, si sarebbe recato presso una fontana situata a pochi metri dagli spogliatoi. Il personale dell’ambulanza giunta sul posto aveva subito richiesto l’intervento del mezzo avanzato di soccorso, ma i tentativi di rianimazione attraverso la respirazione cardio-polmonare non hanno dato esito e il ragazzo è morto poco dopo essere giunto all’ospedale Umberto I di Lugo.

A fine marzo invece era toccato a Roger Maria Pizzi, 21enne centrocampista di origini sudamericane, in forza all’Argelatese, squadra della Seconda Categoria emiliana, morto all’Ospedale Maggiore di Bologna dopo essersi sentito male nel corso della gara contro la X Martiri.
 

SPORTAL.IT

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...