SPORT

  1. Home
  2. CALCIO
  3. CALCIO ESTERO

Come in una favola: da giocoliere di strada a calciatore

La storia a lieto fine di Ivan Genes

Dalle strade polverose di Asunciòn a un contratto da calciatore professionista. Assomiglia a una favola a lieto fine la storia di Ivan Genes, ragazzino paraguaiano di 14 anni che appena pochi giorni fa faceva il giocoliere di strada con un pallone rovinato dall’usura per le vie della Capitale del Paese sudamericano. Ivan con le sue acrobazie portava a casa qualche soldo per la sua famiglia, in stato di povertà (la madre è sola con 4 figli).

La svolta è arrivata quando un passante ha deciso di riprendere con il suo smartphone i palleggi da funambolo del ragazzo ad un semaforo. Con il passare dei giorni, il video è diventato virale attraverso i social network , e ha attirato l’attenzione di alcuni media locali, che hanno intervistato il piccolo giocoliere.

“Quello che voglio ora è poter comprare vestiti per l’inverno per me e per i miei fratelli. In futuro vorrei diventare professionista, sono un grande tifoso del Club Guaraní”, ha dichiarato Ivan nell’intervista.

E qui è arrivata la sorpresa: il rappresentante del sindacato dei giocatori, Regis Marques, ha contattato la società ed è riuscito a fargli fare un primo contratto da professionista, con tanto di abbigliamento ufficiale del club.

Il primo ingaggio di Ivan prevede un compenso da 100 dollari al mese: non male per il ragazzino, che è stato in seguito presentato ufficialmente dal Guaranì attraverso un post nei vari profili social.

“Ivan Genes ha 14 anni frequenta la 5° ed è tifosissimo del Guaranì. Oggi ha finito di palleggiare nelle strade per iniziare ad allenarsi nelle giovanili degli ‘Aborigeni’ e inseguire il suo sogno, diventare un calciatore professionista”, recita il post.

SPORTAL | 14-11-2017 16:10

Come in una favola: da giocoliere di strada a calciatore Fonte: Screenshot tratto da Youtube

TAG:

SPORT TREND