Virgilio Sport

Condò sa come salvare il calcio italiano: soluzione inedita

Il giornalista accende il dibattito su Twitter con una proposta particolare, che in qualche modo riguarda da vicino la sua squadra del cuore.

17-04-2020 09:46

Condò sa come salvare il calcio italiano: soluzione inedita Fonte: Ansa

Tra le tante proposte formulate per far ripartire il calcio italiano spicca per originalità quella di Paolo Condò. Il giornalista Sky, sul suo profilo Twitter, ha formulato una soluzione inedita che ha acceso discussioni ma soprattutto ha strappato sorrisi. Un’idea coraggiosa e singolare, lanciata attraverso i social.

La proposta

Ecco l’innovativo scenario immaginato da Condò: “Secondo me la soluzione migliore, ovviamente solo quando sarà possibile e sicuro, sarà far giocare serie A e B e promuovere direttamente dalla C le squadre dei capoluoghi regionali”.

Conflitto d’interessi

Guarda caso, tra le squadre dei capoluoghi regionali c’è quella per cui batte il cuore del giornalista: “Non c’entra nulla Trieste, capoluogo di regione in FVG vero Paolo?”, chiede Riccardo. “Mi offendi solo a pensarlo!”, risponde con faccina ilare il giornalista. 

Replica immediata

Che sia una soluzione “interessata” lo si capisce anche dalla successiva risposta di Condò a un follower che la pensa diversamente e osserva: “Chiudere tutto e cominciare bene i prossimi campionati, no?”. Ecco la replica, prontissima: “Sì, ma prima promuoviamo dalla C una squadra a caso. Aspetta che pesco nell’urna….. la Triestina!“.

Le discussioni

Il dibattito prosegue, fra il serio e il faceto. Fra tanta goliardia, spunta un’altra proposta interessante formulata da un tifoso: “Per me i campionati europei possono finire qui e in Champions League ci vanno le prime del ranking Uefa delle varie nazioni che divideranno gli introiti con tutte le squadre della propria lega. Assegnerei titolo e promuoverei sole le squadre con elevato margine, tipo Liverpool e Benevento“.

La soluzione sensata

Lo stesso Condò torna “serio” quando risponde alla proposta di Fabio: “Caro Paolo, è inverosimile pensare di prendere tempo da qui a dicembre per chiudere la stagione 19/20 e allineare le date delle nuova stagione sportiva all’anno solare 2021? Il Mondiale 2022 si giocherà a dicembre e forse questa operazione potrebbe aiutare in questa direzione”. Ecco la risposta: “Tornando per un attimo serio, Fabio: credo che sia la soluzione più sensata”. Un’idea che ricorda quella formulata qualche giorno fa da Adriano Galliani.

La risata dell’ex arbitro

Tra i più divertiti per la surreale proposta di Condò c’è l’ex arbitro Luca Marelli, che fa sapere a tutti di essersi divertito postando una serie di faccine sorridenti. Un altro follower, pure lui di nome Luca, invece avverte: “Attenzione che qualcuno ti prenderà sul serio. Già mi vedo i titoli sui siti: Vergogna Condò, Triestina in B e Monza in C”. 

Leggi anche:

Caricamento contenuti...