Virgilio Sport

Crisi Napoli, critiche a Gattuso: i tifosi invocano il sostituto

Sembra già finito l'idillio tra i sostenitori azzurri e il tecnico calabrese: anche De Laurentiis arrabbiato per alcune scelte dell'allenatore.

Pubblicato:

Un anno dopo, in casa Napoli è di nuovo tempo di crisi. Poco meno di 365 giorni fa la calda piazza azzurra stava vivendo con entusiasmo i primi passi di Gennaro Gattuso. Subentrato il 10 dicembre 2019 al proprio mentore Carlo Ancelotti, silurato dal presidente De Laurentiis nonostante la qualificazione già in tasca per gli ottavi di Champions League, l’ex allenatore del Milan conquistò tutti a suon di risultati, ottenuti attraverso un gioco convincente.

Quello che sarebbe successo poco dopo, con lo scoppio della pandemia di Coronavirus e la lunga interruzione del campionato, non ha incrinato il lavoro di Gattuso, che ha chiuso la prima stagione a Napoli con la conquista della Coppa Italia nella finale di giugno contro la Juventus.

L’ottimo inizio del campionato successivo aveva confermato le aspettative, ma da due mesi a questa parte in casa azzurra si è spenta la luce. Con quattro sconfitte nelle ultime otto partite, tutte contro squadre che stanno davanti al Napoli in classifica, hanno iniziato a serpeggiare i primi malumori di società e tifosi verso la gestione del tecnico calabrese.

Ecco allora stagliarsi sinistre anomalie rispetto alla scorsa stagione, con la decisione della proprietà di mandare la squadra in ritiro dopo la sconfitta di Roma contro la Lazio. La stessa scelta fu fatta nel 2019 dopo il ko dell’Olimpico, ma contro la Roma. Ritiro poi interrotto per volontà dei giocatori, episodio che fece esplodere i rapporti tra lo spogliatoio e la società.

L’ultima partita dell’anno contro il Torino sarà quindi già molto delicata per Gattuso, perché alcune scelte dell’allenatore non convincono i tifosi e lo stesso De Laurentiis, a partire dall’insistenza sul 4-2-3-1 e sulla presenza di alcuni giocatori fuori ruolo, come Fabian Ruiz, preferito davanti alla difesa ad un elemento di ruolo come Diego Demme, la cui esclusione a Roma non è piaciuta al Presidente.

Fatto sta che subito dopo il ko di Roma su Twitter è entrato in tendenza il topic che invoca il cambio della guardia in panchina, con il clamoroso ritorno di Maurizio Sarri, giudicato un “nemico” da una parte della tifoseria dopo il passaggio alla Juventus, ma non dimenticato dalla maggioranza dei supporters napoletani, critici anche con la società per la conduzione dell’ultimo mercato.

Difficile comunque al momento ipotizzare un esonero di Gattuso e ancora di più il ritorno di Sarri, ancora sotto contratto con la Juve. Certo è già suggestivo pensare all’eventuale sfida tra i bianconeri e il tecnico toscano già nella Supercoppa Italiana del 20 gennaio a Reggio Emilia…
 

Crisi Napoli, critiche a Gattuso: i tifosi invocano il sostituto Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Fiorentina - Genoa
Atalanta - Verona

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...