,,
Virgilio Sport SPORT

Cristiano Ronaldo diventa CR700: gol storico, solo in 4 più di lui

Il fuoriclasse lusitano segna la sua rete numero 700: ma Bican, Pelé, Romario e Gerd Müller sono già nel mirino.

14-10-2019 23:38

CR700… And it’s not over!”: così sui suoi canali social la Juventus ha salutato il gol numero 700 realizzato da Cristiano Ronaldo, e che consegna una volta di più il fuoriclasse di Funchal alla storia del calcio. E poco conta che la rete della storia, quella realizzata su rigore a Kiev in una partita giocata dal suo Portogallo contro l’Ucraina nella corsa a Euro 2020, non sia bastata per raccogliere una vittoria, l’ennesima della sua carriera (i padroni di casa hanno vinto per 2-1, e questo significa che in qualche modo anche Yaremchuk e Yarmolenko vedranno il loro nome entrare nei libri di storia).

Cristiano Ronaldo è arrivato a 700 reti segnate in carriera: come lui e più di lui solo Josef Bican, Pelé, Romario e Gerd Müller. Non solo la storia del calcio: la leggenda. Ma con una classe e soprattutto una tenuta atletica tali da mettere paura anche a questi rivali di ogni tempo. Questo CR7 ora nel suo incredibile mirino mette anche loro.

Si tratta di un risultato che non sorprende chi ha imparato a conoscere quest’uomo senza pari quando era ancora un ragazzo. L’eterno dualismo con Lionel Messi, un talento purissimo, una gemma, un rivale affrontato anno dopo anno con un’etica di lavoro impeccabile, perfetta, un lavoro di cesello che ha reso colui che già era un campione qualcosa di più: un astro.

Cresciuto nella sua Madeira, una terra che oggi lo venera come un figlio andato alla conquista del Pianeta, qui iniziò con il calcio a sette anni: l’Andorinha, una voglia di vincere già evidente, i coetanei che si lamentavano del suo non passare mai il pallone. Quindi il Nacional, e lo Sporting Club di Lisbona appena 12enne. E pagato 12mila euro: il primo dei suoi tanti record.

Il 7 ottobre 2002 il primo gol da professionista, proprio con lo Sporting, contro la Moreirense. Questo significa che gli sono serviti diciassette anni e una settimana per aggiungerne 699, in una corsa condotta sempre in avanti e con lo sguardo fissato sempre in alto.

Quasi inutile elencare i suoi tantissimi successi degli anni successivi, a partire dai tre campionati inglesi e due spagnoli vinti con Manchester United e Real Madrid, cui ha aggiunto lo scudetto 2019 con la Juventus. E le cinque Champions League, un numero che a Torino sperano di veder salire quanto prima.

Non basta: quel ragazzino che non passava la palla, dal 2004 è entrato nella classifica del Pallone d’Oro in ogni singola stagione (e sono 15 di fila), portandosene a casa cinque. E nel 2014-2015, solo in campionato, di gol ne ha segnati 48. In 35 partite. Numeri impensabili per chiunque altro.

Ecco perché i 700 gol in carriera oggi ci fanno impressione, ma fino a un certo punto. Cristiano Ronaldo sta già pensando agli 800

SPORTAL.IT

Cristiano Ronaldo diventa CR700: gol storico, solo in 4 più di lui Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...