,,
Virgilio Sport SPORT

Cristiano Ronaldo si infuria: scoppia il caso a Manchester

Trapela un retroscena: CR7 inviperito per la panchina nella partita contro l'Everton, duro faccia a faccia con il tecnico. Solskjaer tira dritto: "Io sono l'allenatore".

16-10-2021 14:51

A due mesi dall’addio alla Juventus e dal ritorno in Premier League, scoppia un primo caso per Cristiano Ronaldo al Manchester United. Secondo le indiscrezioni riportate dai tabloid inglesi, l’attaccante portoghese sarebbe rimasto spiazzato ed “estremamente dispiaciuto” per la panchina contro l’Everton, nell’ultima giornata di campionato prima della pausa per le Nazionali.

Dopo la partita contro i Toffees, terminata 1-1, Ronaldo, entrato comunque in campo nella ripresa, avrebbe avuto un faccia a faccia con il tecnico Ole Gunnar Solskjaer, al quale avrebbe detto di voler giocare tutte le partite da titolare, e che gli comunicherà lui quando non si sentirà in condizione di scendere in campo dal 1′.

CR7 avrebbe poi aggiunto di essere tornato a Manchester per vincere altri trofei, e che quindi è necessario schierare sempre la formazione migliore.

Nella conferenza stampa di venerdì in vista della partita odierna a Leicester (che il cinque volte Pallone d’Oro giocherà dal 1′), Solskjaer si era così soffermato sulla questione: “Ronaldo è un giocatore eccezionale, un finalizzatore eccezionale, un marcatore e un professionista eccezionale. È difficile lasciarlo fuori. Puoi giocare sei partite in sei giorni e giocare sempre con la stessa formazione, sarebbe fantastico, ma ci sono le rotazioni“. 

“Dobbiamo arrivare ad aprile-maggio con tutti al top – è il messaggio che il mister norvegese ha inviato al campione lusitano -, la scorsa stagione siamo arrivati ​​a maggio ed eravamo un po’ troppo stanchi. Io sono l’allenatore, gestisco i giocatori, gestisco la società, ma ovviamente è bello averlo in campo perché farà sempre bene e più lo avremo in campo, meglio è”.

OMNISPORT

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...