Virgilio Sport

Cucchi: Per chi tifano i radiocronisti, c'è sfegatato fan Napoli

L'outing dell'ex voce di Tutto il Calcio minuto per minuto

Pubblicato:

Cucchi: Per chi tifano i radiocronisti, c'è sfegatato fan Napoli Fonte: Facebook

Aveva iniziato rivelando la fede calcistica di due Giganti della Radio come Sandro Ciotti ed Enrico Ameri ma poi ci ha preso gusto. Riccardo Cucchi, che da quando è andato in pensione da Tutto il calcio minuto per minuto si è trasformato in cantore dei tempi pioneristici della radio, si è divertito a svelare per chi tifassero tutte le storiche voci Rai che ora non lavorano più. Non ha voluto dire per chi batte il cuore dei giornalisti ancora in attività ma con una serie di tweet e di risposte ha sorpreso tanti fan.

Quante bandiere

Su twitter Cucchi toglie il velo ad alcuni segreti: “In molti mi chiedete di quali squadre fossero tifosi i radiocronisti. Riassumo: Ameri – Genoa Ciotti – Lazio Provenzali – Sampdoria Ferretti – Lazio Foglianese – Bari Luzzi – Lazio Forma – Juventus Raffa – Reggina Giobbe – Roma“.

Poi aggiunge: “Ma nessuno lo ha mai dichiarato. Si facevano gli abbinamenti e andavi dove ti dicevano. Non esisteva squadra del cuore. Mai. Roberto Bortoluzzi era tifosissimo del Napoli, Niki Pandolfini tifava per il Catania, Dotto per l’Alessandria, Massimo De Luca per la Roma.

Nessun interista?

C’è chi chiede la fede sportiva di Repice, Verna e Bruno ma Cucchi non cede: “Non ho citato chi è ancora in attività. Non mi permetto, si favorirebbero pregiudizi in chi ascolta. L’imparzialità è un dovere etico. Anche interisti e milanisti ci sono. Ma sono ancora in attività. E dunque non posso permettermi”.

Le reazioni sui social

Oltre 500 i commenti su twitter dei follower: “Non ci sono più i telecronisti di una volta… Tu, per me, sei stato l’ultimo tra i grandi… Professionale, serio, garbato e mai di parte… Se non svelavi tu la fede calcistica dei tuoi colleghi e chi ci sarebbe arrivato! Ciotti è stata la sorpresa!”.

E Paolo Valenti per chi tifava?

Fioccano le reazioni: “Un tweet bellissimo perché ha reso umani professionisti di un radiogiornalismo di cui tutti siamo stati e saremo sempre innamorati. Grazie Dott. Cucchi” o anche: “Io ricordo il segreto di Paolo Valenti svelato in “90° minuto” dopo il suo decesso, credo da Nando Martellini. Tifava la Viola” e ancora: “Lo striscione che gli dedicò la Fiesole fu bellissimo. Se non ricordo male c’era scritto: “Solo al 91°abbiamo saputo: ciao Paolo”. E infine: “E nessuno li ha mai accusati di partigianeria. Altra qualità; altro spessore”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...