Virgilio Sport

La vera storia di Simy, il bomber gigantesco spuntato dal nulla

Con 5 gol nelle ultime cinque partite, la punta nigeriana sta facendo innamorare una intera città

Pubblicato:

La vera storia di Simy, il bomber gigantesco spuntato dal nulla Fonte: 123RF

Simeon Tochukwu Nwankwo, in arte Simy, sta stupendo gli addetti ai lavori per il suo ruolino di marcia nelle ultime partite. Con 5 gol nelle ultime cinque gare, la punta nigeriana sta trascinando il Crotone verso la salvezza, non disdegnando colpi alla Cristiano Ronaldo, come l’incredibile rovesciata che ha permesso ai calabresi di pareggiare contro la Juventus.

A Goal.com il ragazzone di Lagos (25 anni, 1,98 cm x 84 kg), si è confessato, ripercorrendo i suoi ultimi mesi da sogno: “Ho iniziato a giocare a calcio fin da piccolissimo, al mio paese. Giocavo soprattutto con i miei fratelli e con i miei amici, per strada e a qualsiasi ora del giorno. Non mi stancavo mai. Vero, forse avrei potuto fare anche altri sport con il mio fisico, ma fin da piccolo mi sono messo in testa di diventare calciatore e alla fine è andata bene. Ricordo ancora con piacere quei momenti a casa, ma ovviamente appena si è presentata l’opportunità di venire a giocare in Europa, non ci ho pensato molto”.

Simy nel 2009 approda nel Vecchio Continente, alla Portimoense: “La possibilità di trasferirmi in Portogallo me l’ha prospettata il mio procuratore. Dopo una partita, mi ha detto che c’era uno scout venuto apposta a visionarmi. Io non sapevo nulla. Alla fine avevo giocato bene e si è aperta questa possibilità di andare in Portogallo. Ovviamente era un passo importante per me e per la mia carriera, se volevo diventare davvero calciatore era un’opportunità che non potevo perdere”.

Dopo i tre anni al Gil Vicente, il trasferimento al Crotone nel 2016: “Quando mi hanno detto che c’era la possibilità di venire in Italia, quasi non ci credevo. La Serie A è uno dei migliori campionati al mondo e in Nigeria è uno dei tornei di riferimento. Anche in questo caso la scelta è stata facile, perché era un’occasione da cogliere al volo. Ho rinunciato a tutte le altre offerte che avevo, perché ormai avevo deciso di venire a Crotone”.

Dopo le difficoltà iniziali di ambientamento (“All’inizio ho avuto solo qualche difficoltà con la lingua, ma poi con il passare del tempo sono migliorato anche in quello e adesso riesco a comunicare con i compagni e con l’allenatore. In campo ho passato dei momenti difficili, ma la mia storia e i miei genitori mi hanno insegnato che nella vita non ci sono cose semplici, ti devi guadagnare tutto”), l’esplosione degli ultimi mesi sta facendo innamorare una intera città, che l’ha ribattezzato ‘Simyaldo’ dopo la prodezza contro la Juve: “Il gol alla Juve è stato bello ed emozionante, soprattutto perché per tutta la settimana si era parlato del fatto che il Crotone non avesse mai fatto risultato contro i bianconeri, nè aveva mai segnato una rete, ma credo che quello contro l’Udinese sia stato più importante, perché abbiamo vinto”, racconta a Goal.com.

Ma piedi per terra: “Non sono stato lì a rivedermi i miei gol, sono già concentrato sul Sassuolo, perché se non dovessimo raggiungere il nostro risultato, non saranno serviti a nulla. Rimarranno solo reti belle, ma inutili e questo sarebbe il modo peggiore per sprecare quanto di buono abbiamo fatto. Dal punto di vista personale sto attraversando un momento positivo, sto trovando continuità e fiducia, che era un po’ quello che mi mancava. Avevo bisogno di questo per sentirmi importante e ora mi sento finalmente utile per la squadra. Quello che abbiamo fatto, però, è passato, dobbiamo guardare avanti”.

“Salviamoci, poi lo riguarderò  anche due ore di fila. Lo so che è stato un goal molto bello, ma voglio che diventi decisivo per la nostra stagione. Dobbiamo continuare così, a cominciare dalla partita col Sassuolo, sulla quale adesso siamo tutti concentrati”.

SPORTAL.IT

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...