,,
Virgilio Sport SPORT

Dalle 17 fratture al bronzo olimpico: McMorris eroe

L'impresa dello snowboarder canadese fa il giro del mondo.

Ha fatto clamore la medaglia di bronzo alle Olimpiadi Invernali di PyeongChang conquistata da Mark McMorris, snowboarder canadese che poco meno di un anno fa è stato a un passo dalla morte dopo un terribile incidente in allenamento.

Il ragazzo, 24 anni, già vincitore di 4 medaglie d’oro in slopestyle agli X Games di Aspen e una medaglia di bronzo ai Giochi Olimpici di Sochi, il 28 marzo 2017, mentre si stava allenando a Whistler, nella canadese British Columbia, sbagliò la fase di atterraggio finendo violentemente contro un albero. Le sue condizioni furono considerate subito gravissime: a causa della nebbia, ci furono grandi difficoltà per portare i primi soccorsi all’atleta che rimase praticamente un’ora e mezza tramortito nella neve, dopo lo schianto.

Una esperienza terribile che Mark ricorda così: “Il primo pensiero, mentre ero sdraiato vicino all’albero, è stato che non avrei mai più potuto usare lo snowboard. Ero sveglio e aspettavo. Ricordo tutto il tempo dell’attesa sperando di sopravvivere. Mi faceva male la mascella e vomitavo. Poi non appena l’elicottero è arrivato, 90 minuti dopo, ho perso conoscenza. Pensavo che sarei morto”.

Elitrasportato d’urgenza in ospedale, gli furono riscontrate addirittura 17 gravi fratture (mascella, braccia, costole) e una milza spappolata. Ma McMillar non si è arreso, si è rimesso in piedi ed ha conquistato la qualificazione ai Giochi. Quindi ha centrato il clamoroso podio nella gara di domenica: “Niente mi dà la stessa gioia dello snowboard. Tornato pienamente in forma non avrei mai perso l’occasione di riprovarci”, ha spiegato dopo la gara.

Una gara storica: a vincere l’oro è stato un 17enne americano, Redmond Gerard, primo nato dopo il 1999 a finire sul gradino più alto di un podio olimpico invernale.

 

SPORTAL.IT | 12-02-2018 23:05

Dalle 17 fratture al bronzo olimpico: McMorris eroe Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...