,,
Virgilio Sport SPORT

De Ligt si presenta alla Juventus e parla di Champions League

Il centrale olandese: "Qui anche per Sarri".

Durante la conferenza stampa di presentazione, Matthijs de Ligt ha svelato le prime sensazioni da giocatore della Juventus: "Ho molta esperienza per un giocatore di 19 anni ma voglio imparare perchè ho compagni che rispetto molto. Spero di imparare da loro il più possibile".

"Trasferirmi in bianconero è un grande passo, il primo fuori dal mio Paese. Mi devo ancora ambientare perchè sono arrivato da poco ma è stato un grande onore vedere i tifosi che mi hanno dato il benvenuto, spero di restituire l'entusiasmo con le prestazioni".

Il giovane centrale è poi tornato sul siparietto con Cristiano Ronaldo in Nations League: "In quel momento stavo cercando di capire in quale club sarei andato ma avevo già un'idea. Ero piuttosto sicuro che la mia prossima destinazione sarebbe stata la Juventus, ma vedere un giocatore come Ronaldo che mi chiede di andare in bianconero è stato un grande onore".

Durante la trattativa l'ex Ajax ha avuto un contatto con Maurizio Sarri: "Sì, gli ho parlato. E' uno dei motivi per cui ho deciso di trasferirmi qui: ho sentito parlare benissimo di lui, di come organizza il gioco e della sua linea difensiva. Ha avuto un grande peso nella mia decisione".

Sulle sue tracce c'erano anche Barcellona e PSG: "Come ho detto è stato un processo lungo, mi stavo guardando interno. L'Italia ha un'importante tradizione per i difensori. Per me è una grande sfida, la Juve poi mi ha fatto vedere di credere molto in me e mi hanno voluto fortemente".
Nei giorni scorsi è circolata in rete una sua foto con la maglia bianconera: "Avevo forse 7 anni e se giochi come difensore il tuo idolo a quei tempi poteva essere solo Fabio Cannavaro. Ero un suo grande fan, ho avuto sempre un grande rapporto con la Juventus".

Sui tifosi bianconeri: "Sono rimasto molto colpito e sorpreso dai tifosi che ho incontrato qua a Torino con l'Ajax. SArà una grande sfida giocare per loro, è un grande stadio e siamo vicini ai tifosi".
Inevitabile la domanda sulla Champions League che sembra stregata: "Ci sono tre competizioni in cui possiamo giocare, quattro con la Supercoppa. Dobbiamo vedere partita dopo partita ma noi vogliamo vincere tutto, questa è la filosofia".

De Ligt è uno dei giocatori più pagati nella storia della Juventus: "La pressione è normale nel calcio, quando un club ti acquista per così tanti soldi è normale sentirla. Voglio gestirla, lavorare, poi vedremo sul campo. Per me comunque non è un problema".
Sugli obiettivi personali: "La cosa più importante è riuscire ad adattarmi alla svelta. Poi è chiaro, ogni giocatore vuole giocare il più possibile. Voglio migliorare per raggiungere tutti i miei obiettivi".

SPORTAL.IT | 19-07-2019 11:59

De Ligt si presenta alla Juventus e parla di Champions League Matthijs de Ligt Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...