Virgilio Sport

Del Piero rievoca il 5 maggio, il web bianconero riapre il baule dei ricordi

L'ex capitano della Juventus ricorda lo Scudetto vinto esattamente vent'anni fa in quel clamoroso rush finale contro Inter e Roma: i tifosi sprofondano nella nostalgia

05-05-2022 12:01

Lui c’era, quel giorno a Udine. C’era quando Trezeguet lanciò di sinistro, scappò verso la porta e fulminò De Sanctis con un preciso destro all’angolino. Nella stessa area di rigore dove, l’8 ottobre del 1998, si distrusse un ginocchio. Alessandro Del Piero è stato uno degli eroi del 5 maggio 2002, data segnata in rosso sul calendario di ogni tifoso della Juventus.

Ciò che è successo è stato consegnato alla storia. All’ultima giornata, l’Inter di Ronaldo il “fenomeno” di presenta all’Olimpico di Roma contro una Lazio in formazione rimaneggiata, per di più col tifo del pubblico di casa che non vuole consegnare il tricolore a Juve o peggio ancora alla Roma. Sarà una Caporetto nerazzurra. Due volte in vantaggio (Vieri e Di Biagio), due volte ripresa (Poborsky) con tanto di erroracci di Gresko, una vera sciagura. Poi nella ripresa il crollo sotto i colpi del Cholo Simeone e Simone Inzaghi. Al Friuli di Udine invece la Juve con Trezeguet e Del Piero smaltisce la pratica Udinese nei primi 10 minuti e attende, gode, con la radiolina di Enzo Maresca che la fa ancora da padrona a bordo campo.

5 maggio, il ricordo di Del Piero

E vent’anni dopo Alex Del Piero ricorda su Instagram quel giorno indimenticabile con un post accompagnato da un collage di foto di quel giorno: “5 maggio 2002, quando ci credi FinoAllaFine tutto può accadere”. Una ricorrenza che è stata tramandata anche alle nuove generazioni di juventini, a quelli che erano troppo piccoli o che addirittura non c’erano ancora.

Juve, i tifosi ricordano il 5 maggio

Come Mario: “non ero ancora nato ma godo ancora”. E Francesco: “Godo ancora nonostante io avessi 3 mesi e 4 giorni di vita”. Un tripudio di cuori, messaggi di affetto e “godiamo ancora” travolge il profilo Instagram dello storico capitano bianconero. E Michele accenna al futuro: “Torna a casa capitano ci manchi”. Alessia fa professione di amore: “Non c’è bianco senza nero, non c’è Juve senza del Piero”.

Eliss aggiunge: “È proprio vero! Ricordi indimenticabili”. Alessandro fa un paragone tra le righe pensando a quella squadra: “La Juve aveva 15 campioni”. E Gionni esagera: “La giornata ‘INTERNAZIONALE’ del calcio”. Mentre Monaco 8097 afferma: “Che bei ricordi è la nostra Champions quella stagione”.

I tifosi della Juve rimpiangono Del Piero

Ma il ricordo di quel 5 maggio di vent’anni fa è trasversale, come nel caso di Zinjjuce: “E chi se lo scorda,me lo ricordo da Romanista addirittura…”. Mentre Serena affonda nella malinconia: “Che ricordi! Avevo 5 anni, in centro per la festa e a comprare il “bandierone”. Così come grzegorztas: “Avevo compiuto 8 anni quell giorno ed oggio compio 28, 20 anni passatti..”. Qualcuno azzarda paragoni con il presente, come fabiojaydec: “Di sicuro lo scudetto più bello! Insieme al tuo ultimo… Poi non è più stato lo stesso…”.

Non possono mancare gli sfottò agli interisti, come quello di Luana: “Non ditelo ai cartonati, stanno ancora male”. E Paolodp aggiunge: “Ricordo quel giorno come se fosse ieri…”. L’ultimo epitaffio è di miminavillanova: “Ci credemmo fino alla fine …E alla fine vincemmo! W il 5 maggio. Buon ventesimo anniversario a tutti noi gobbi”.

Clicca qui per abbonarti e vedere tutte le gare di Serie A live su DAZN.

Del Piero rievoca il 5 maggio, il web bianconero riapre il baule dei ricordi

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Cagliari - Napoli
Lecce - Inter
Milan - Atalanta
SERIE B:
Modena - Spezia

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...