Virgilio Sport

Rugby, Sei Nazioni 2023: rammarico Italia, ancora cucchiaio di legno

Niente da fare per l'Italia, che allo scadere va vicina alla vittoria ma alla fine è la Scozia a esultare, chiudendo 26-14. Per gli azzurri altro cucchiaio di legno al Sei Nazioni.

Ultimo aggiornamento 20-03-2023 11:54


Riassunto dell'evento

Sei Nazioni 2023, 5a giornata

Edinburgo, Murrayfield. Sabato 18 marzo 2023 ore 13.30

SEI NAZIONI RISULTATO MINUTO
SCOZIA 26 PARTITA TERMINATA
ITALIA 14

Marcatori: 7′ Italia, Allan (punizione); 13′ Scozia, van der Merwe (meta); 16′ Italia, Allan (punizione); 30′ Scozia, Kinghorn (meta e punizione); 44′ Scozia, Kinghorn (meta e punizione); 63′ Italia, Allan (meta); 66′ Italia, Garbisi (punizione); 81′ Scozia, Kinghorn (meta e punizione)

L’Italia si dimostra ancora presente, ma non basta. Gli azzurri chiude all’ultimo posto anche il Sei nazioni 2023, portandosi a casa il cucchiaio di legno: 18° nella storia, ottavo consecutivo. Partita incredibile contro la Scozia, con i ragazzi di Crowley che allo scadere vanno vicini alla meta e a una rimonta insperata dopo l’inizio del secondo tempo: dopo il fuorigioco sono invece i padroni di casa a chiudere i conti con Kinghorn, il migliore in campo. Applausi per l’Italia, la strada è quella giusta ma il prossimo anno servirà molto di più per competere alla pari con le altre.

La cronaca della partita

  1. L’Italia perde 26-14 contro la Scozia, terminando il Sei Nazioni 2023 all’ultimo posto in classifica con cinque sconfitte in altrettante partite.

    15:22
  2. 81'
    Altra meta Scozia, Italia ko Fonte:Getty Images
    Meta Scozia, finisce male per l'Italia

    Finisce nel peggiore dei modi per l’Italia, vicina alla meta nel minuto finale e invece a realizzarla è la Scozia allo scadere con uno schema perfetto. Ancora Kinghorn (migliore in campo), che va a segno su punizione. Azzurri ultimi, ancora cucchiaio di legno.

    15:21
  3. 79'

    Perde palla Italia per fuorigioco, proprio sul più bello. Grande rammarico per gli azzurri.

    15:18
  4. 77'

    Spinge l’Italia, a pochi metri dalla meta del sorpasso.

    15:16
  5. 73'

    Reagisce la Scozia, che si riporta davanti. Partita apertissima, può accadere di tutto.

    15:10
  6. 66'
    Garbisi a segno su punizione

    L’Italia trova coraggio e approfittando di una Scozia non irresistibile trova 3 punti su punizione da distanza di 43 metri.

    15:03
  7. 63'
    Allan meta Fonte:Getty Images
    Prima meta Italia!

    Finalmente l’Italia si sblocca: calcetto di Garbisi, Allan raccoglie e vola verso la meta. Realizzazione difficile, che non va a segno.

    15:00
  8. 62'

    Partita bloccata, un po’ di confusione in campo. Meglio gli azzurri, che provano a sfondare da diversi minuti.

    14:59
  9. 55'

    Ci prova l’Italia, ma troppi errori personali non consentono agli azzurri di andare a meta. Brava comunque la difesa della Scozia, sempre solida e concentrata.

    14:51
  10. 47'

    L’Italia reagisce subito, ma Fusco sul più bello sbaglia il passaggio decisivo che avrebbe permesso agli azzurri di andare a meta.

    14:42
  11. 44'
    meta Scozia Fonte:Getty Images
    Meta Scozia

    Inizia nel peggiore dei modi il secondo tempo per gli azzurru: la difesa regge come può, ma alla fine arriva la seconda meta personale di Kinghorn. Punizione a segno.

    14:39
  12. Inizia il secondo tempo

    Si riparte, inizia il secondo tempo. Palla in mano all’Italia.

    14:33
  13. 40+4'

    Si salva l’Italia con un ottimo intervento difensivo, annullando la terza meta della Scozia. Fine primo tempo.

    14:20
  14. 39'

    Sfuma la meta azzurra, attacca adesso la Scozia ma per l’Italia termina l’inferiorità numerica.

    14:15
  15. 37'

    Torna avanti l’Italia, che nonostante l’inferiorità numerica si avvicina alla meta. Scozia costretta a difendersi.

    14:12
  16. 30'
    Meta Scozia

    La superiorità numerica della Scozia si dimostra subito decisiva, meta dei padroni di casa che si riportano avanti con Kinghorn, che su punizione non sbaglia.

    14:06
  17. 29'
    Riccioni ammonito Fonte:Getty Images
    Riccioni ammonito

    Spinge ancora la Scozia. L’Italia perde Riccioni per 10′, ammonito. Adesso sarà dura per gli azzurri resistere all’attacco degli avversari.

    14:04
  18. 23'
    spinge la Scozia

    La Scozia spinge per la meta, l’Italia si comporta molto bene in difesa ma la pressione dei padroni di casa continua.

    13:54
  19. 16'
    altra realizzazione di Allan

    L’Italia però c’è, approfittando della difesa fallosa della Scozia: Allan ancora una volta non sbaglia, sorpasso degli azzirri.

    13:47
  20. 13'
    scozia meta Fonte:Getty Images
    Meta Scozia

    La Scozia reagisce subito e rinuncia a due punizioni per andare a meta, riuscendoci nonostante l’ottima difesa azzurra con van der Merwe. La trasformazione non va a segno.

    13:44
  21. 8'
    Primi punti per l'Italia

    L’Italia spinge e arriva vicino alla meta, trartassata dalla Scozia con due falli. Gli azzurri non vanno in rimessa e scelgono i pali: questa volta Allan non sbaglia.

    13:38
  22. 4'
    L'Italia spreca una punizione

    Fallo della Scozia, Allan calcia la punizione centrale ma non c’entra i pali. Occasione per l’Italia sprecata.

    13:34
  23. 1'

    Si parte! Inizia Scozia-Italia: calcio azzurro e palla in mano ai padroni di casa.

    13:30
  24. Scozia-Italia, le formazioni

    Scozia: 15. Ollie Smith; 14. Kyle Steyn, 13. Huw Jones, 12. Sione Tuipulotu, 11. Duhan van der Merwe; 10. Blair Kinghorn, 9. Ben White; 8 Jack Dempsey, 7 Hamish Watson, 6 Jamie Ritchie (C); 5 Jonny Gray, 4 Sam Skinner; 3 Zander Fagerson, 2 George Turner, 1 Pierre Schoeman

    A disposizione: 16. Ewan Ashman, 17. Rory Sutherland, 18. WP Nel, 19. Scott Cummings, 20. Matt Fagerson, 21. Ali Price, 22. Ben Healy, 23. Cameron Redpath

    Italia: 15. Tommaso Allan, 14. Pierre Bruno, 13. Juan Ignacio Brex, 12. Tommaso Menoncello, 11. Simone Gesi, 10. Paolo Garbisi, 9. Alessandro Fusco, 8 Lorenzo Cannone, 7 Michele Lamaro (C), 6 Sebastian Negri, 5 Federico Ruzza, 4 Edoardo Iachizzi, 3 Marco Riccioni, 2 Giacomo Nicotera, 1 Danilo Fischetti

    A disposizione: 16. Marco Manfredi, 17. Federico Zani, 18. Pietro Ceccarelli, 19. Niccolo Cannone, 20. Giovanni Pettinelli, 21. Manuel Zuliani, 22. Alessandro Garbisi, 23. Luca Morisi

    12:59
  25. L’Italia è chiamata a vincere nell’ultimo match del Sei Nazioni 2023, per evitare l’ennesimo cucchiaio di legno (con un occhio al Galles): sarebbe il 18esimo nella storia degli azzurri in caso di sconfitta, l’ottavo consecutivo. I ragazzi di Crowley, che hanno dimostrato una grande crescita con ottime prestazioni, non hanno però mai vinto in questa edizione e con la Scozia hanno un’ultima possibilità.

    Italia e Scozia reduci da due ko pesanti

    Se l’Italia ha quindi totalizzato quattro insuccessi, la Scozia è reduce da due trionfi e due ko. Entrambe arrivano da una sconfitta dolorosa: gli azzurri dopo il tonfo con il Galles sono vicini all’ennesimo ultimo posto, gli uomini di Townsend invece hanno abbandonato le residue speranze di vittoria finale a causa della deblacle con l’Irlanda.

    Italia, i precedenti con la Scozia

    I precedenti sorridono alla Scozia, con 16 vittorie su 23 partite giocate nel Sei Nazioni. Nell’ultimo faccia a faccia nel torneo a Roma, gli ospiti si sono imposti per 33 a 22. L’ultimo successo degli azzurri a Murrayfield invece risale al 2015. C’è però un dato importante per l’Italia: la Scozia è la nazionale che ha battuto più volte di tutte le altre partecipanti.

Rugby, Sei Nazioni 2023: rammarico Italia, ancora cucchiaio di legno Fonte: Getty Images
Caricamento contenuti...