Virgilio Sport

F1, Bahrain: piloti Ferrari prudenti, Hamilton rassegnato

Le parole di Charles Leclerc e Carlos Sainz e del sette volte campione del mondo al termine delle prime prove libere stagionali.

Pubblicato:

Ecco le parole dei due piloti della Ferrari Charles Leclerc e Carlos Sainz e del britannico della Mercedes Lewis Hamilton al termine delle prime due sessioni di prove libere del Gran Premio del Bahrain.

F1, libere Bahrain: Leclerc contento ma mette le mani avanti

Charles Leclerc si è piazzato secondo di giornata ma ha detto che c’è ancora molto lavoro da fare poiché secondo lui oggi nessuno ha spinto al massimo. Ecco le sue parole.

“Nessuno ha portato la vettura al limite assoluto ma oggi non ci sono state brutte sorprese, il che è positivo. Ci fa sorridere un po’, ma c’è ancora molto lavoro da fare per domani e speriamo di poter lottare per la pole. Ho abbastanza confidenza con la macchina. Oggi si trattava di provare a testare i limiti per non fare gli stessi errori domani. Ci sono arrivato e alla fine abbiamo fatto il tempo veloce nel secondo giro, quindi penso che ci sia ancora un po’ di margine, quindi non sembra male. Abbiamo testato molte cose e tutti i cambiamenti che abbiamo fatto ci hanno fatto progredire. Quindi dobbiamo fare lo stesso passo per domani, e poi speriamo di avere la macchina per lottare”.

F1, libere Bahrain: Sainz lamenta sottosterzo ma è fiducioso

Carlos Sainz si è classificato terzo e si è trovato abbastanza in difficoltà nelle seconde libere con la tenuta delle gomme anteriori. Anche lui quindi mette le mani avanti ma è fiducioso.

“Con due vetture nelle prime tre in ciascuna sessione, penso che sia stato un inizio positivo per la squadra. Sono state confermate le buone sensazioni che abbiamo avuto in macchina sin dai test. Per quanto mi riguarda, onestamente le FP2 sono state piuttosto difficili. Continuo a non capire appieno la macchina negli stint brevi, sto combattendo col riscaldamento delle gomme anteriori, ho molto sottosterzo a metà curva, e probabilmente ancora non la guido in maniera ideale come dovrei. Quindi, ci sono un bel po’ di compiti da fare da quel lato. Devo lavorare tutta la notte e assicurarmi di trovare un buon giro per domani. Anche se non abbiamo avuto una grande giornata, siamo ancora lì in buona posizione”.

F1, libere Bahrain: Hamilton assicura che non sta bluffando

Il sette volte campione del mondo Lewis Hamilton, al contrario dei ferraristi, nel corso della giornata si è lamentato di qualsiasi cosa e si è praticamente chiamato fuori dalla lotta per la pole position e per la vittoria anche se bisogna ricordare che l’ha già fatto tantissime altre volte e poi i risultati per lui sono stati eccezionali.

“Quest’anno ci troviamo di fronte a problemi molto, molto più grandi. E tutto ciò che facciamo per cercare di risolverli non li cambia affatto. Sembra invece che sarà una soluzione a più lungo termine, quindi sì, niente a breve termine. Il problema in frenata è qualcosa che possiamo aggiustare, riguarda il bilanciamento e questi rimbalzi che abbiamo e la perdita di carico aerodinamico che generalmente sembra che abbiamo rispetto ad altri, questo sta rendendo tutto molto, molto più difficile. E come potete vedere non stiamo bluffando come prima, come la gente credeva che stessimo facendo. Lavoreremo il più duramente possibile e faremo quello che possiamo”.

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...