,,
Virgilio Sport SPORT

F1, Mattia Binotto e il problema Giovinazzi in Alfa Romeo

Sempre più traballante il sedile di Antonio Giovinazzi in Alfa. Il pilota italiano sembra insidiato da qualcuno che porta più sponsor, e per fare chiarezza interviente anche il team principal Ferrari Mattia Binotto.

21-09-2021 14:22

Ormai è quasi completa la line-up del Mondiale 2022 di F1. Dopo l’ufficialità di Valtteri Bottas in Alfa Romeo Racing, la seconda guida della scuderia è uno degli ultimi tasselli che mancano per completare la griglia di partenza. Seconda macchina che, attualmente, è tra le mani del pilota italiano Antonio Giovinazzi, facente parte della grande famiglia della Ferrari Academy. 

A quanto sembra, al posto di Giovinazzi potrebbe subentrare il pilota cinese Guanyu Zhou, dell’Academy Renault, che al contrario dell’italiano porterebbe nelle casse della scuderia motorizzata Ferrari una grande dote in fatto di sponsor, cosa che ovviamente male non fa e da un discreto vantaggio per quanto riguarda la scelta del pilota.

Quindi, sembra che la casa di Maranello non abbia più quel potere decisionale così importante parlando di chi far sedere in Alfa Romeo, nonostante sia montata sulle vetture una power unit Ferrari. All’inizio si era pensato anche a Mick Schumacher, che però è pronto a rinnovare di nuovo con Haas, mentre sono state scartate le ipotesi Ilott e Shwartzman.

A proposito di ciò, è intervenuto anche il team principal Mattia Binotto per far chiarezza sul rapporto con la squadra italo/svizzera. Queste le sue parole a The Race:

“E’ una scelta esclusiva del team. La squadra è indipendente nella selezione dei piloti: Antonio è nostro, è italiano, fa parte della famiglia Ferrari, è un pilota Ferrari. Per noi sarà grandioso averlo anche per la prossima stagione, crediamo che sia un buon pilota e che meriti un posto anche nel 2022, ma noi non possiamo influenzare la decisione dell’Alfa Romeo. Come fornitori di motori, valutiamo sempre la partnership con il team e ovviamente la scelta del pilota fa parte di questa valutazione. Non ci sono piani alternativi per Antonio al momento, la massima attenzione rimane sempre legata ad un posto in Formula 1, molto dipenderà da cosa sarebbe disposto a fare, ma penso che gli sforzi saranno massimi per assicurargli un sedile, siamo completamente concentrati su questo al momento”.

OMNISPORT

F1, Mattia Binotto e il problema Giovinazzi in Alfa Romeo Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...