Virgilio Sport

F1, Wolff attacca il motore Red Bull

Il numero uno della Mercedes: "Abbiamo subìto il 2 a 0, ma come l'Austria contro l'Italia non molliamo fino alla fine".

Pubblicato:

Commentando la gara di oggi, il team principal della Mercedes Toto Wolff ha utilizzato una metafora calcistica: “Abbiamo subìto il 2 a 0, ma come l’Austria contro l’Italia non molliamo fino alla fine. Red Bull? Loro hanno sviluppato meglio di noi la loro monoposto, sia nel motore sia nell’aerodinamica. Max L’uomo da battere? Attualmente sì”.

Il numero uno della Mercedes ha anche attaccato la Red Bull sul motore: “Ne hanno uno nuovo e si vede che va forte. Si vede anche con Gasly e Tsunoda, riguardo a quello c’è un regolamento che dice che non si può sviluppare. Si posso fare solo cose per l’affidabilità. Normalmente però non deve esserci più potenza”.

F1, Wolff attacca il motore Red Bull Fonte: Getty Images

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...