Virgilio Sport

Gestaccio: ecco perché ora Cristiano Ronaldo rischia davvero

La Uefa ha aperto un procedimento contro il portoghese dopo l'esultanza oscena al termine della partita contro l'Atletico Madrid.

18-03-2019 12:35

Gestaccio: ecco perché ora Cristiano Ronaldo rischia davvero Fonte: 123RF

Neppure il tempo di festeggiare l’impresa compiuta contro l’Atletico Madrid, ribaltato 3-0 nel ritorno degli ottavi di Champions dopo la vittoria per 2-0 al Wanda Metropoitano, e in casa Juventus sono sorti nuovi motivi di preoccupazione.

Se il sorteggio per i quarti non è stato infelice, dato che i bianconeri se la dovranno vedere con l’Ajax, temibile, ma non certo al pari di squadroni come Liverpool, Manchester City e Barcellona, la sconfitta contro il Genoa non è stata gradita da tifosi, società e allenatore. Persa l’imbattibilità in campionato, Chiellini e compagni possono comunque vantare un vantaggio rassicurante sul Napoli, distante 15 punti a dieci giornate dalla fine.

Abbastanza per pensare in tutta tranquillità alla doppia sfida contro gli olandesi, ma con l’incubo della possibile squalifica per Cristiano Ronaldo.

L’Uefa ha infatti comunicato di aver aperto un procedimento disciplinare nei confronti dell’attaccante portoghese della Juventus, accusato di “condotta impropria”.

Il motivo è ovviamente da ricercare nel gesto osceno compiuto da Cristiano al termine della partita contro l’Atletico, quando il numero 7 bianconero ha di fatto “restituito” al tecnico dei ‘Colchoneros’ Diego Simeone quanto fatto dall’argentino a Madrid dopo la rete del provvisorio 1-0. Un’esultanza volgare, sulla quale la Uefa non sembra disposta a sorvolare.

Così, ecco l’apertura del procedimento che segue quella dell’indagine preliminare e, addirittura, la denuncia da parte dell’Atletico Madrid. Il caso verrà discusso dall’Organo di Controllo il prossimo 21 marzo.

SPORTAL.IT

Leggi anche:

Caricamento contenuti...