,,
Virgilio Sport SPORT

Gigi Buffon scuote la Juventus: le sue parole dopo le critiche

Il portierone bianconero torna sulle ultime uscite non positive in campionato.

Gianluigi Buffon avverte la Juventus in un'intervista a Sky: i bianconeri non possono permettersi di giocare match senza la cattiveria vista invece in Champions League contro il Bayer: "Mentalmente, se affrontiamo le gare come a Leverkusen, sono sicuro che tutti noi e anche il sottoscritto possiamo fare veramente grandi cose. Se invece si approccia alle partite con la puzza sotto al naso diventa un problema", il riferimento è alle ultime uscite non brillanti dei campioni d'Italia in campionato.

Lo stesso Buffon è stato oggetto di critiche per la sua prestazione contro il Sassuolo: "Sono abituato. È normale e se voglio continuare a giocare devo accettarle. Quando ho sbagliato nessuno è mai stato carino con me, giustamente. Sono pronto e devo essere pronto ad accettarlo, altrimenti non posso più giocare". 

"E so che più avanti vado e più rischi ci sono perché a 42 anni, performando ancora e giocando in una squadra forte come la Juve, puoi dare anche un po’ fastidio, come è normale che sia. Ma io devo solo cercare di prepararmi bene alle poche gare o alle gare che devo disputare, questa è l’unica cosa che mi devo imporre se voglio bene a me stesso".

L'Inter retrocessa in Europa League potrebbe influenzare la lotta per lo scudetto: "Io invece penso che non cambi niente. Volevo cogliere l’occasione per fare i complimenti al Napoli, ma soprattutto all’Atalanta: è un qualcosa di emozionante vedere quello che hanno costruito e i risultati che stanno ottenendo". 

"Non sono uno di quelli che vogliono salire sul carro dei vincitori. Ogni tanto mi sento con Gasperini e dico “voi siete una squadra che può vincere con tutti”. Mi ha fatto piacere che si siano qualificati perché sono una squadra dalla quale prendere esempio".  

SPORTAL.IT | 13-12-2019 08:56

Gigi Buffon scuote la Juventus: le sue parole dopo le critiche Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...