Virgilio Sport

Finale Coppa Italia, rabbia Al Bano contro i tifosi: cori e fischi vergognosi durante l'inno

I tifosi non hanno permesso al cantate di eseguire al meglio l'inno italiano, letteralmente sommerso da cori e fischi incessanti e furioso al termine dell'esibizione

Pubblicato:

Lorenzo Marsili

Lorenzo Marsili

Sport Specialist

Giornalista pubblicista, redattore, divulgatore. E' una delle anime video del sito: racconta in immagini un evento e lo fa come pochi altri

Inno d’Italia sovrastato dai cori e dai fischi dei tifosi all’Olimpico per la finale di Coppa Italia. Al centro del campo, chiamato a interpretare il Canto degli Italiani c’è un Al Bano che prova a vincere il duello a distanza, ma deve arrendersi, prima di sbottare nel finale.

Al Bano sommerso durante l’inno

Inno d’Italia sommerso dai cori e dai fischi dei tifosi sugli spalti. Inizia così con un altro caso la finale di Coppa Italia che, dopo gli scontri tra supporter di Atalanta e Juventus sull’A1, vede anche il Canto degli italiani di Mameli interpretato da Al Bano al centro del terreno di gioco dell’Olimpico di Roma, subire un trattamento tutt’altro che lusinghiero.

Al Bano perde il confronto con i tifosi

Nemmeno la straordinaria voce del cantautore di Cellino San Marco è riuscita a reggere in confronto con la vergognosa scelta dei tifosi presenti sugli spalti dell’Olimpico. Al Bano ha provato invano a non stonare e a mantenere la concentrazione, ma gli assordanti cori non gli hanno concesso tregua, costringendolo all’errore.

La rabbia di Al Bano

Una mancanza di rispetto in piena regola per l’inno nazionale, che ha infastidito anche le autorità presenti e gli allenatori di Juventus e Atalanta, Allegri e Gasperini, inquadrati con volti tirati dalle telecamere. Visibilmente indispettito – e a ragione – Al Bano, ha provato a dare fondo a tutta la propria voce, portando a termine l’esibizione in modo polemico, ripetendo all’infinito “Italia! Italia! Italia!”, con lo sguardo severo e fisso verso le tifoserie.

Al Bano e il rapporto con il calcio

Prima dell’esibizione, Al Bano aveva rivelato a LaPresse la propria grande voglia di aprire al meglio la finale di Coppa Italia nella sua prima volta davanti a uno stadio: “Non vedo l’ora”, promettendo anche “qualche graffiata da artista“. Poi, in merito al rapporto con il calcio, il cantante aveva ammonito: “lo seguo ma non nella maniera sbagliata che fanno molti. Non sopporto quell’odio che esce, innaturale o naturale, quando si seguono le partite. A vincere deve essere sempre lo sport“.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...