,,
Virgilio Sport SPORT

Giro d’Italia, Caleb Ewan centra il bis a Termoli

L’australiano della Lotto-Soudal ha conquistato la settima tappa della Corsa Rosa battendo allo sprint Davide Cimolai e Tim Merlier.

Dopo il primo vero e proprio arrivo in salita a San Giacomo, nella settima tappa del Giro d’Italia con partenza da Notaresco e arrivo a Termoli tornano di scena i velocisti, già protagonisti nelle frazioni di Novara e Cattolica.

Pronti, via e subito sono Umberto Marengo (Bardiani-CSF-Faizanè), Simon Pellaud (Androni Giocattoli – Sidermec) e Mark Christian (EOLO-Kometa) a lanciarsi in avanscoperta. Il gruppo, poco interessato alla loro azione, lascia inizialmente fare e così i tre prendono un discreto margine di vantaggio che gli permette di contendersi i traguardi parziali disseminati lungo il tracciato della tappa.

Pellaud fa suo il GPM di Chieti mentre Marengo si impone ai traguardi volanti di Crecchio e Fossacesia Marina. Alle loro spalle, il plotone controlla senza patemi il tentativo di giornata cominciando, col passare dei chilometri, a ridurre in maniera lenta ma inesorabile il gap di svantaggio. Il ricongiungimento, anche a causa del forte vento contrario che complica la marcia degli attaccanti, è inevitabile e avviene quando al traguardo di Termoli mancano 17 km.

Concluso l’inseguimento, le squadre degli sprinter prendono decisamente in mano il controllo delle operazioni alzando l’andatura in vista del concitato finale. Si arriva così rapidamente agli ultimi due chilometri dove sono gli uomini della Lotto-Soudal (De Buyst su tutti) a controllare la situazione e a lasciare in un’ottima posizione Caleb Ewan il quale, senza farsi prendere dal panico, ricuce l’allungo portato nelle ultime centinaia di metri da Fernando Gaviria e di potenza distanzia in volata gli avversari andando ad alzare le braccia al cielo sotto lo striscione d’arrivo.

Alle spalle dell’australiano (alla quinta vittoria in carriera al Giro d’Italia, la seconda quest’anno dopo quella di Cattolica) finiscono Davide Cimolai (Israel Start-Up Nation) e Tim Merlier (Alpecin-Fenix), mentre la maglia rosa Attila Valter, concludendo senza difficoltà in gruppo, difende agilmente il simbolo del primato nella generale.

Ordine d’arrivo

1° Caleb Ewan (Lotto Soudal)
2° Davide Cimolai (Israel Start-Up Nation)    
3° Tim Merlier (Alpecin-Fenix)
4° Matteo Moschetti (Trek – Segafredo)
5° Andrea Pasqualon (Intermarché – Wanty – Gobert Matériaux)
6° Fernando Gaviria (UAE-Team Emirates)        
7° Dylan Groenewegen (Team Jumbo-Visma)        
8° Max    Kanter (Team DSM)        
9° Filippo Fiorelli (Bardiani-CSF-Faizanè)    
10° Juan Sebastián Molano (UAE-Team Emirates)   

OMNISPORT | 14-05-2021 17:56

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...