Virgilio Sport

Il video del pm anti-Juve Santoriello scatena la bufera, arriva la risposta di Abodi

Continua a scatenare polemiche il video del pm Ciro Santoriello, accusatore della Juve, in cui dice di odiare il club bianconero. Arriva anche la replica del ministro Abodi

Pubblicato:

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

Il momento di clamorosa fragilità del calcio italiano continua, un momento al quale si aggiungono anche dei video che di certo non fanno fare bella figura al pm Ciro Santoriello. La Juventus prepara la sua controffensiva, quella che è già partita sui social da parte dei tifosi della Vecchia Signora che si sentono vittima di un complotto orchestrato solo per odio nei confronti della propria squadra.

Santoriello: i due video che mettono nei guai il pm

Nella serata di ieri sui social sono emersi due video che mettono nei guai il pm Ciro Santoriello, uno dei due magistrati inquirenti dell’Inchiesta Prisma. Video nei quali il pm parla del club bianconero e che dice di odiare, confessando anche la sua fede per i colori del Napoli. Parole che non sono passate inosservate pronunciate nel corso di un convegno del 2019 a cui presero parte anche gli avvocati Grassani e Fornari, e il presidente della Corte d’Appello della Figc, Piero Sandulli.

Santoriello: “Le plusvalenze non sono reato”

Sono emerse anche altre frasi del pm Santoriello nel convegno del 2019, alcune proprio sulle plusvalenze e sulla loro rilevanza dal punto di vista penale: “La plusvalenza è l’emergenza della vendita di X che viene scambiato con Y a cui tutti e due attribuiamo un valore di 100 milioni. Nella misura in cui chiaramente esternato nel bilancio, rende il bilancio nullo o annullabile ma non lo rende falso, nel senso penalmente rilevante. La portata ingannatoria di queste circostanze è pari a zero. E’ il bilancio di una società su cui non vale la pena investire o da cui bisogna uscire ma non è assolutamente un bilancio falso”.

Santoriello nella bufera: c’è l’intervento del ministro Abodi

I video di Santoriello non sono passati inosservati ed ora sulla vicenda interviene con un messaggio su Twitter anche il ministro dello sport Andrea Abodi: “Ho visto, ascoltato e segnalato, nel rispetto dei ruoli, per le opportune verifiche e valutazioni. Per ora penso sia corretto che mi fermi qui”. Le parole del ministro lasciano pensare che nei prossimi giorni sulla vicenda ci possano essere anche interventi da parte della politica.

I video della discordia: sui social si scatena la bufera

Una notizia e un caso che nasce proprio dai social e che sulla piattaforma Twitter esplode in tutta la sua importanza. I video del pm Santoriello e le reazioni sono arrivate da parte di tutti a cominciare dagli addetti ai lavori passando per la rabbia dei tifosi della Juventus. “Sono antico, me ne rendo – dice il giornalista Riccardo Cucchi – ma chi è impelato nel proprio mestiere ad essere “terzo” per garantire obiettività non può dichiararsi di parte. E soprattutto non può odiare”.

Ma sono i tifosi della Juventus quelli ad essere più arrabbiati per quelle parole: “Non è una vergogna solo per la Juventus o per il calcio, è una vergogna per l’Italia”, scrive Doc. “Il punto è proprio l’odio per un’altra squadra, qualsiasi, che andrebbe estirpato e invece lo si appunta al petto come una medaglia”, commenta Leonardo. E ancora: “Incredibile che alcuni giornalisti la buttino sull’ironia, sul tifo. Un magistrato che dichiara di odiare una controparte su cui poi apre un’inchiesta non è ironia e nemmeno folklore. E’ abuso d’ufficio. E’ intento persecutorio. E’ uno schifo”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Cagliari - Juventus
SERIE B:
Reggiana - Cosenza
Palermo - Parma

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...