Virgilio Sport

Inchiesta Juve, Agnelli non accetta la linea difensiva: non vuole il patteggiamento

L’Inchiesta Prisma si prepara ad entrare nel vivo, il nuovo CdA della Juventus pensa al patteggiamento ma Andrea Agnelli si oppone e si schiera contro la linea di Elkann

05-04-2023 11:29

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

La Juventus pensa al patteggiamento, Andrea Agnelli è decisamente contrario. Sono queste le ultime novità che emergono sul fronte dell’inchiesta Prisma a Torino. La prima udienza del processo legato all’inchiesta che vede coinvolto il club bianconero è stata rinviata al 10 maggio e ora la società prepara la sua strategia difensiva.

Juventus, la nuova dirigenza pensa all’ipotesi patteggiamento

A lanciare una clamorosa indiscrezione riguardo alla nuova strategia della Juventus è il giornalista Tony Damascelli che sulle pagine de Il Giornale rivela l’intenzione del club di pensare al patteggiamento per uscire dalla crisi giudiziaria che l’ha vista coinvolta a seguito dell’inchiesta Prisma. Il presidente Ferrero e l’amministratore delegato Scanavino stanno pensando ad una via d’uscita “morbida” e su questa linea ci sarebbe anche l’assenso da parte di John Elkann.

Fonte:

La nuova strategia per uscire dalla crisi

Lo tsunami che ha colpito la Juventus nel corso degli ultimi mesi ha portato ad un restyling completo del club con il Consiglio di Amministrazione che è stato di fatto completamente azzerato e l’addio dei dirigenti che negli ultimi anni erano stati il volto della società come Andrea Agnelli e Pavel Nedved.

Da una parte c’è da fronteggiare la giustizia ordinaria e dall’altra quella sportiva: in casa Juventus il timore è quello di nuove sanzioni sul fronte calcistico che potrebbero portare a problemi enormi anche sul fronte economico.

Agnelli si oppone al patteggiamento

Il giornalista Tony Damascelli racconta però di un clima molto teso tra i cugini John Elkann e Andrea Agnelli, con quest’ultimo che sarebbe fortemente contrario all’ipotesi di un patteggiamento che considera come un’ammissione di colpe che continua a respingere.

Ne potrebbe dunque nascere un braccio di ferro interno al club e ai suoi rappresentanti (attuali e del passato) per delineare la strategia giusta per uscire dalle acque agitate nelle quali naviga la Juventus.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE B:
Ascoli - Brescia
Reggiana - Sudtirol
Palermo - Ternana
Sampdoria - Cremonese
Lecco - Como
Catanzaro - Bari
Parma - Cosenza

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...