Virgilio Sport

Mondiali Basket, le avversarie dell’Italia, Repubblica Dominicana: Towns guida la nazionale caraibica

L’Italia si avvicina ai Mondiali di basket. Dopo il debutto con Angola, gli azzurri di Pozzecco sfidano l’avversaria più temibile del girone: la Repubblica Dominicana della stella NBA Karlo-Anthony Towns

Pubblicato:

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

I Mondiali di basket sono ormai alle porte. L’Italia scenderà per il debutto il 25 agosto alla Philippine Arena di Manila il 25 agosto per la sfida contro l’Angola, poi il 27 sarà il turno della Repubblica Dominicana e poi si chiude il 29 all’Araneta Coliseum contro i padroni di casa delle Filippine. E proprio la sfida contro i dominicani rappresenta il momento più complicato di un girone tutto sommato abbordabile per gli azzurri.

Repubblica Dominicana: l’avversario più pericoloso

La squadra caraibica rappresenta senza dubbio l’ostacolo più importante per la squadra di Pozzecco ai Mondiali di basket con i bookmakers che la vedono al turno successivo proprio contro l’Italia. La Repubblica Dominicana occupa la posizione numero 23 nel ranking Fifa, arriva per la quarta volta della sua storia alla fase finale di un Mondiale e lo fa per la terza volta consecutiva a testimonianza di un movimento in grande crescita. Nelle qualificazioni ha chiuso al secondo posto nel girone alle spalle del Canada ed eliminando di fatto la grande esclusa Argentina.

Towns, la stella di Minnesota, guida la Repubblica Dominicana

Pozzecco e i dirigenti italiani hanno a lungo cullato il sogno Banchero, solo qualche settimana fa è invece arrivata la conferma che Karl-Anthony Towns parteciperà con la Repubblica Dominicana al Mondiale. La stella dei Minnesota Timberwolves è una bruttissima gara da pelare, un autentico mismatch da incubo per gli azzurri. KAT dall’alto dei suoi 213 centimetri risponde alla perfezione al concetto di centro moderno, mobile e con range di tiro praticamente illimitato. Il suo arsenale offensivo è di quelli che fanno sudare qualsiasi avversario. L’unico modo per limitarlo è farlo lavorare nella metà campo difensiva dove è sicuramente meno competente ed ha sempre avuto problemi di falli.

Non solo KAT: Montero e Quinones i più talentuosi

L’Italia può tirare però un mezzo sospiro di sollievo. Insieme a Towns, non ci saranno altre due stelle NBA come Al Horford e Chris Duarte. L’esperto lungo dei Boston Celtics poteva rappresentare un problema difficile da risolvere per la sua versatilità e le sue doti da tiratore e difensore. Duarte è reduce da una stagione negativa ma è giocatore di talento. La Repubblica Dominicana si affiderà dunque al talento di Jean Montero, giovanissimo esterno che gioca in Spagna e che ha punti nelle mani. Occhio anche a Lester Quiñones, la guardia 22enne è arrivato in NBA la scorsa stagione finendo da undrafted ai Golden State Warriors prima di passare alla succursale i G-League (Santa Cruz Warriors).

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...