,,
Virgilio Sport SPORT

Juve, Sarri in bilico: l'idea della dirigenza per la panchina

Sarà decisivo il cammino in Champions League: se la Juventus non passa con il Lione, Sarri lascerà il club.

A Maurizio Sarri lo scudetto potrebbe non bastare per guadagnarsi la riconferma: si prospetta uno scenario clamoroso in casa Juventus per la prossima stagione, soprattutto se l’obiettivo Champions League dovesse sfuggire. La dirigenza bianconera, secondo quanto riporta il ‘Corriere dello Sport’, è pronta alla rivoluzione tecnica e a dare il benservito all’allenatore che ha guidato la Juve al nono scudetto consecutivo se la corsa alla Coppa dalle grandi orecchie dovesse interrompersi prima di quanto sperato.

Al suo posto continuano a circolare diversi nomi: dal ritorno di Allegri alla suggestione Spalletti, fino all’idea che porta al tecnico della Lazio Simone Inzaghi. La società non sembra aver preso una decisione in questo senso, ma l’ultimatum è chiaro: se il cammino in Champions si interromperà già nell’ottavo di ritorno, Sarri non siederà sulla panchina bianconera nella prossima stagione. In caso di qualificazione, la posizione resta in bilico, ma si deciderà con più calma.

L’attuale tecnico bianconero, a dire il vero, non è mai stato in una botte di ferro. Criticato da più parti per le prestazioni della sua squadra, con gli exploit individuali risultati decisivi più dell’impianto tattico e del gioco corale, Sarri ha vissuto praticamente tutta la stagione in tensione, con l’ombra dell’ex tecnico Massimiliano Allegri che si stagliava sulla sua panchina.

A pochi giorni dalla sfida contro il Lione, in cui la Juventus sarà costretta a ribaltare lo 0-1 dell’andata se vorrà arrivare alla Final Eight di Lisbona, Sarri ha già mostrato segni di tensione e preoccupazione. Dopo la sconfitta contro il Cagliari, il tecnico ha polemizzato con le decisioni di Lega Serie A sul calendario.

“La Lega ci ha creato grossi problemi – ha chiosato in conferenza stampa -. Noi siamo gli unici in Europa ad aver giocato 5 partite in 12 giorni. Potevano allungarci il ciclo di un paio di giorni, così rischiamo di disperdere energie e magari di lasciare qualche giocatore sul campo”.

“Prima del Lione avremo un po’ di riposo in più – ha poi aggiunto -. Ma ora dobbiamo vedere come stiamo. Magari basterà far riposare qualcuno. Altrimenti con la Roma potrebbe essere il caso di schierare l’Under 23“.

Nel match contro i giallorossi il tecnico toscano non sarà presente per squalifica. L’incontro, comunque, è ininfluente sia per i bianconeri sia per i giallorossi. Contro il Lione la storia sarà ben diversa: in caso di fallimento, il destino sportivo dell’allenatore vincitore dello scudetto è segnato.

I RECORD DELLA JUVENTUS CAMPIONE D’ITALIA – LA GALLERY

OMNISPORT | 31-07-2020 11:33

Juve, Sarri in bilico: l'idea della dirigenza per la panchina Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...