,,
Virgilio Sport SPORT

L'Atalanta è un rullo, Lazio umiliata

Lezione di calcio della squadra di Gasperini all'Olimpico: 4-1 con tre gol nel primo tempo, nerazzurri in testa a punteggio pieno.

Dopo i quattro gol al debutto in casa del Torino, un altro poker all’Olimpico contro la Lazio. L‘Atalanta di Gian Piero Gasperini è tornata, anzi non se n’era mai andata ed ha iniziato la nuova stagione con un piglio ancora più determinato rispetto a quello che ha consentito alla Dea di centrare due qualificazioni alla Champions League nelle ultime due stagioni.

I bergamaschi hanno travolto la squadra di Simone Inzaghi nel recupero della prima giornata, sfida non disputata lo scorso 20 settembre perché i nerazzurri avevano concluso la stagione 2019-2020 poco prima di Ferragosto prendendo parte alla Final Eight di Champions League. L’amaro epilogo di Lisbona contro il Paris Saint-Germain sembra però essere già stato dimenticato da Gomez e compagni, protagonisti della solita prestazione di personalità, tutta tecnica, corsa e spettacolo: primo posto a punteggio pieno insieme a Inter, Milan, Napoli e Verona.

Nulla da fare per la Lazio, che cade malamente dopo il buon debutto di Cagliari: brutte notizie per Inzaghi a venti giorni dalla prima partita nella fase a gironi di Champions League.

I biancocelesti non erano partiti male, ma sono stati infilati due volte nei primi 25 minuti su altrettante azioni-manifesto dell’Atalanta, capace di sfondare sulle fasce: al 18′ segna Gosens su sponda di Hateboer, alla mezz’ora parti invertite e l’olandese già orienta la partita.

Al 40′ il tris di Gomez, che approfitta di una corta respinta della difesa di una Lazio al tappeto psicologicamente prima che fisicamente e innervosita per le modalità del primo gol, convalidato dal Var nonostante una spinta sospetta su Marusic. Sul 2-0 Immobile aveva colpito una traversa, ma l’orgoglio dei padroni di casa si sfoga in avvio di ripresa: l’Atalanta prova a congelare il gioco, ma non ci riesce e dopo un brutto errore di Marusic Caicedo prova a riaprire i giochi col gol dell’1-3 al 15′.

Dura poco, perché dopo quattro minuti un sinistro telecomandato del Papu chiude definitivamente i giochi. Gasperini si coccola la sua creatura: per lo scudetto bisogner fare i conti anche con la Dea.

OMNISPORT | 30-09-2020 22:49

L'Atalanta è un rullo, Lazio umiliata Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...