Virgilio Sport

Le condizioni di Diego Armando Maradona, parla il medico

Il campione argentino, Diego Armando Maradona, è stato recentemente operato al cervello per rimuovere un edema: gli aggiornamenti

06-11-2020 14:42

Diego Armando Maradona rimarrà ricoverato in ospedale ancora per alcuni giorni, in attesa di una sua completa ripresa dopo l’intervento al cervello subito. L’operazione per rimuovere l’edema cerebrale è andata bene, ma il campione argentino dovrà restare in osservazione.

Le parole del medico di Diego Armando Maradona: le condizioni

“Per prima cosa vorrei dire che Diego sta bene. E anche la tomografia a cui è stato sottoposto è andata bene. Abbiamo perfino ballato…sì, ballato”, ha spiegato Leopoldo Luque, il neurologo che lo ha operato. Maradona vorrebbe già uscire dalla struttura ospedaliera di Buenos Aires dove è assistito, ma l’equipe che lo segue ha deciso di tenerlo sotto stretto controllo alla luce della delicatezza delle giornate a venire.

Stato di confusione da imputare a “un quadro di astinenza”

“A margine di tutto questo abbiamo rilevato degli episodi di “confusione“ e, assieme ai colleghi del reparto di terapia intensiva, li abbiamo associati a un quadro di astinenza. Quindi pensiamo debba rimanere ancora qui, è la cosa migliore per Diego e lui lo sa”, si sente dalla voce del medico e che leggerete nel video sopra nei sottotitoli.

La questione, va aggiunto, deve collegarsi alla necessità di ripulire il corpo di Maradona dai farmaci che il campione argentino ha assunto nel corso degli ultimi anni. Solo pochi giorni fa, era stato tributato ogni onore e augurio al Pibe de oro, il quale aveva superato il traguardo dei 60 anni.

Innumerevoli gli omaggi di colleghi e campioni, ad eccezione di Leo Messi, che avevano desiderato offrire un ricordo di un incontro, l’amicizia e il racconto di momenti trascorsi con il più grande di tutti i tempi.

VIRGILIO SPORT

Leggi anche:

Caricamento contenuti...