,,
Virgilio Sport SPORT

Giornata tragica per lo sport: morto anche Jagge

Dopo lo snowboarder Pullin, addio anche al norvegese olimpionico nello slalom ad Albertville, morto ad appena 54 anni.

Grave lutto per lo sci internazionale. All’età di 54 anni è infatti morto ad Oslo Finn Christian Jagge, vinto da “una grave malattia”, come ha reso noto la famiglia. 

A dare la notizia è stata la moglie attraverso un post sul proprio profilo Facebook.

La scomparsa di Jagge arriva in una giornata già tragica per gli sport invernali dopo la morte del campione di snowboard Alex Pullin ad appena 32 anni.

Jagge, che oltre alla moglie lascia anche due figli e che si è arreso ad un male fulminante, è entrato nella storia grazie al titolo olimpico vinto ai Giochi di Albertville del 1992 nello slalom, specialità in cui in quegli anni fu tra i principali rivali di Alberto Tomba.

Proprio all’Olimpiade in Francia Jagge precedette proprio Tomba, che dopo aver messo a segno quattro anni prima a Calgary una storica doppietta con l’oro nello slalom speciale e nel gigante, in quella circostanza dovette accontentarsi della medaglia d’argento.

Jagge è stato un figlio d’arte: il padre Finn Dag, morto nel 1999, fu infatti un tennista di buon livello,  mentre la madre, Liv Christiansen, è stata una sciatrice, ispirando quindi la carriera del figlio.

In carriera il norvegese vanta anche sette vittorie in slalom in Coppa del Mondo tra il 1991 ed il ’99, quattro delle quali in Italia: la prima e l’ultima a Madonna di Campiglio, in mezzo due al Sestriere. Si è ritirato nel 2000, restando però nell’ambiente come allenatore della squadra norvegese di sci alpino femminile tra il 2005 e il 2007, per poi dedicarsi alla carriera di commentatore per il canale TV2.

Questo il ricordo del connazionale, amico ed ex collega Kjetil André Aamodt, intervistato dalla televisione pubblica NRK: “È terribilmente triste, era un atleta unico. Era bravo anche in molti sport. Nel mondo dello sci alpino era una leggenda”.

Aamodt e Jagge sono stati due dei protagonisti della fortissima squadra di sci alpino norvegese vista negli anni ’90, che comprese anche Atle Skårdal, Tom Stiansen, Kjetil André Aamodt e Lasse Kjus, questi ultimi due vincitori della Coppa del Mondo rispettivamente nel 1994 e nel ’96.

 

OMNISPORT | 08-07-2020 19:34

Giornata tragica per lo sport: morto anche Jagge

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...