,,
Virgilio Sport SPORT

Tragedia nello snowboard: Alex Pullin morto a 32 anni

Il due volte campione del mondo è stato ritrovato privo di sensi su una scogliera artificiale al largo di Palm Beach.

Il mondo dello snowboard piange la morte del due volte campione iridato Alex Pullin: la tragedia è avvenuta durante una battuta di pesca in apnea nella sua nativa Australia.

L’atleta nato a Mansfield, 32 anni, una vera celebrità nel suo Paese, è stato trovato privo di sensi da un sub su una scogliera artificiale al largo di Palm Beach sulla Gold Coast del Queensland mercoledì.

Pullin, soprannominato “Chumpy”, era stato il portabandiera dell’Australia alle Olimpiadi invernali di Sochi del 2014 e ha rappresentato il suo paese nella disciplina dello snowboard cross anche alle Olimpiadi del 2010 e del 2018.

Secondo quanto riferiscono i media locali, Pullin sarebbe stato portato a riva dai bagnini, che con l’intervento dei paramedici hanno tentato di rianimarlo, senza successo.

L’uomo stava pescando in apnea al largo di Palm Beach. E’ stato portato a riva dove successivamente i paramedici hanno tentato di rianimarlo”, sono le parole di un portavoce dello staff sanitario che ha cercato di salvargli la vita.

Il consiglio della federazione australiana degli sport invernali, Snow Australia, ha dichiarato di essere  “scioccato e rattristato” dalla morte di Pullin. “È una giornata incredibilmente triste – ha dichiarato Geoff Lipshut, presidente della Federazione -. È stato uno dei grandi pionieri delle nostre discipline”.

“Alex era un membro amato della comunità di Snow Australia e ci mancherà molto. Un atleta incredibile, amato compagno di squadra e figura modello, ci mancherai molto”, è la nota della squadra olimpica australiana.

OMNISPORT | 08-07-2020 10:25

Tragedia nello snowboard: Alex Pullin morto a 32 anni Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...