Virgilio Sport

Maradona, a 1000 giorni dalla morte il toccante omaggio delle sorelle a Villa Fiorito

La beneficenza per ricordare il Pibe de Oro. Le sorelle dell'indimenticato campione protagoniste di un gesto straordinario a supporto di tutta la comunità.

Pubblicato:

Alessio Raicaldo

Alessio Raicaldo

Sport Specialist

Un figlio che si chiama Diego e la tesi di laurea sugli stadi di proprietà in Italia. Il calcio quale filo conduttore irrinunciabile tra passione e professione. Per Virgilio Sport indaga, approfondisce e scandaglia l'universo mondo dello sport per antonomasia

Mille giorni e sentirli. Tutti. Chi ha amato Diego Armando Maradona, e la lista è bella lunga, ha percepito forte la sua assenza nel corso di queste settimane che sono diventati mesi e poi anni. A rendere omaggio al Pibe de Oro, considerato uno dei giocatori più forti nella storia del calcio se non il più forte in assoluto, sono state le sorelle riunitesi per l’occasione a Villa Fiorito dove hanno voluto ricordare il fratello defunto con i responsabili della ONG “Sal de la tierra” e le donne leader locali.

La vicinanza ai bambini poveri nel ricordo di Diego

La ricorrenza del doloroso evento è stata ieri, martedì 22 agosto, ed il luogo è uno di quelli più cari a Diego Armando Maradona. Ad accogliere le sorelle del fuoriclasse argentino è stata Marita, responsabile della ONG, assieme a Padre Leo. I due responsabili hanno raccontato tutto ciò che fanno per sfamare le famiglie bisognose del quartiere. Così anche i familiari del Pibe de Oro hanno voluto collaborare attraverso donazioni e qualsiasi cosa possa essere utile a un’attività benefica che ogni giorno accoglie un numero impressionante di bambini. D’altra parte questo è il modo migliore per ricordare un caro che non c’è più. Preghiere sì ma anche fatti per chi è ancora tra noi e lotta cercando un domani migliore.

Le parole di Rita Maradona: un’emozione molto grande

Quella che abbiamo provato è stata un’emozione molto grande. Ritornare nel quartiere che ci ha visto crescere e dove nostro fratello è stato sempre presente per noi è molto emozionante“, ha confessato una commossa Rita Maradona. Tra le donazioni figurano riso, pasta, farina, alfajores e succhi nutrienti, pantofole e vestiti per i bambini che ogni giorno ricevono il loro cibo. Cose utili, insomma, per affrontare la quotidianità. “Tocca a noi ora portare avanti l’eredità e aiutare i ragazzi e tutte le persone che sono in difficoltà – le parole di Rita – e abbiamo scelto Fiorito per cominciare perché è il suo quartiere ed è qui che ha anche collaborato“. La sorella di Diego è presidente di di Sattvica, la società che detiene i diritti sul marchio del fratello.

L’associazione ONG Sal de la Tierra e le attività di beneficenza

Ma che cos’è l’associazione ONG Sal de la Tierra? Si tratta di un’attività che si occupa di beneficenza e che nutre ogni giorno circa 200 persone con un registro che annovera nel proprio elenco 1800 famiglie. Ogni giorno le donne cucinano delle torte fritte che vendono per sostenere le spese della sala da pranzo. “Siamo molto grati alle aziende che ci aiutano a fare queste donazioni. A Golden Cars, Zummy e ai ragazzi degli alfajores di Maradona che ci hanno donato la merce“, ha concluso Rita, protagonista di una giornata davvero meravigliosa. Altre ce ne saranno per cui non resta che augurarle 1000 di questi giorni. Nel segno di Diego che starà sorridendo anche da lassù.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...