,,
Virgilio Sport SPORT

Maradona: l'indignazione di Dalma dopo la svolta nelle indagini

La figlia di Maradona e Claudia Villafane, Dalma, ha esternato sui social la sua rabbia per quanto emerso sulla firma falsificata del padre

Quanto emerso in merito alla presunta falsificazione della firma di Diego Armando Maradona ha suscitato sconcerto e rinnovato il dolore della sua famiglia, ancora così provata dalla perdita di un campione assoluto e di un uomo tormentato, ma generoso e comprensivo. Dalla morte di Diego, il 25 novembre scorso, le figlie di Maradona, Dalma e Giannina, hanno espresso pubblicamente le proprie perplessità e aggiunto tasselli a un quadro paradossale e inquietante.

La svolta nelle indagini: Maradona, firma falsificata

Inevitabile, come detto in circostanze diverse da Claudia Villafane (loro madre), dalle ex compagne Veronica Ojeda e Rocio Oliva e dai figli del Diez avere delle reazioni. Figuriamoci adesso, dopo la diffusione di una simile notizia.

Dalma Maradona, la primogenita di Diego e di Claudia, ha deciso di pubblicare a riguardo un post molto duro, nettissimo. Un post pubblicato sulle sue storie che pone interrogativi su Luque, Matias Morla e l’entourage di Maradona:

“Chi ha presentato il Dr Luque al mio papà? E perché? Oppure qua continuiamo a fare tutti i co***oni? L’unica cosa che dirò è che né mia sorella, né io stessa, scenderemo mai a patti con qualsiasi cosa abbia a che fare con Morla… e la gente che lo fa dovrà prendersene la responsabilità quando tutto uscirà alla luce del sole! Poi non li vorrò vedere piangere e dire che non sapevano chi fosse perché era ben chiaro, uno per uno!”.

Le accuse di Giannina e di Darla Maradona

Prima di Dalma, anche Giannina aveva esternato la propria opinione sulla questione legata ai rapporti del padre con il legale che ne curava gli interessi:

“Qualcuno è ubriaco… guardate un po’ se in qualche punto figura che M. Morla sia stato avvocato di Luque quando venne processato. E se coincide che quando Luque è uscito fu presentato al mio papà? Grazie!”.

La richiesta di Veronica Ojeda a Luque

E a quanto riporta La Nacion, la medesima diffidenza sarebbe stata esternata anche da Veronica Ojeda, ex del Pibe de oro e madre del piccolo Diego Fernando. A due mesi dalla morte di Diego, Mario Baudry, avvocato e compagno della Ojeda, ha fornito i dettagli dell’indagine che coinvolge Luque e ha rivelato la ferma richiesta che la donna aveva fatto nei confronti del medico.

“Quello che penso di Luque è improprio da dire sui media, ma tutto ciò che è nella causa, quando verrà fuori, genererà un sacco di indignazione sociale”, ha detto l’avvocato nel corso de The Run Run of the show (Crónica TV) .

Baudry, che ha accesso ai file e alle cause legali, ha rivelato la richiesta che la Ojeda ha fatto a Matías Morla per preservare la salute di Maradona.

“Nel caso penale è dimostrato che Luque era il medico di famiglia di Diego. Questo non l’ho mai detto ed è la prima volta che lo dico. Verónica ha chiesto il cambiamento di Luque”, ha detto l’avvocato.

Inevitabile anche un accenno alla sofferenza che sta patendo il figlio di Maradona, Diego Fernando, il quale soffre enormemente l’assenza del papà, che continua a cercare per giocare e parlare con lui.

VIRGILIO SPORT | 27-01-2021 10:33

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...