,,
Virgilio Sport SPORT

Maradona, confessione dell'ex moglie Claudia Villafane su Diego

La ex moglie di Maradona, Claudia Villafane, ha gestito la regia del funerale, le compagne che poi sono state al fianco del Pibe de Oro e ogni dettaglio della sua vita, fino a quando ha potuto. Tra matrimonio, tradimenti, lotte finite in tribunale

01-12-2020 10:54

Lo sguardo è rimasto intatto, nonostante il tempo, la sofferenza e la vita intensa e impegnativa, al fianco del più grande calciatore di tutti i tempi, Diego Armando Maradona. Claudia Villafane ha vissuto tutte le vite di Diego, assorbendone l’indole, conoscendolo profondamente ma forse senza mai assecondando l’uomo nonostante lo avesse incontrato, notato e amato quando era poco più di una ragazzina in quella periferia di Buenos Aires dove fu girato l’epico video in cui Maradona profetizzò la sua ascesa. L’uomo che Claudia ha salutato con una confessione amara, straziante, affidata all’amico Oscar Ruggeri.

La storia tra Maradona e Claudia Villafane

Hanno goduto dei successi comuni, litigato molto, troppo, fino a trascinarsi in tribunale per la separazione e non solo. ma senza mai allontanarsi veramente. Diego disse di lei che gli fu padre e madre. Una descrizione, di quel rapporto intricato che descrive quanto gli fosse indispensabile Claudia e quanto lei fosse presente in ogni sfaccettatura della sua storia, di uomo e di calciatore. E anche nella lotta alle dipendenze.

Claudia Villafane, la dea con indosso un abito da sposa in quel lontano 1989, non ha mai perdonato pare che l’ex di Maradona, Rocio Oliva, non abbia vigilato su di lui. Al funerale ha gestito la regia in maniera netta, decisiva. Perché nessuno meglio di lei, conosce la natura umana e la religiosità che accompagna in Argentina il culto di Maradona. Aveva previsto anche forse il gesto più macabro e irrispettoso, che purtroppo si è verificato nonostante la sua presenza, il suo controllo. L’oltraggio subito, l’ultimo e anche il peggiore, da parte di tre impiegati delle pompe funebri, licenziati.

La separazione da Diego Armando Maradona: le liti e le battaglie legali

La sua strada si è separata da quella di Maradona solo formalmente: hanno divorziato nel 2003, ma non si sono mai staccati davvero, continuando a discutere e a scivolare nelle liti e a volte anche negli abbracci di sempre.

“Cabezón, se vedi dove è morto Diego. Muori anche tu”, ha detto a Oscar Ruggeri, amico ed ex compagno di Diego per descrivere la solitudine, il dolore, lo strazio che accompagna comunque lei e i figli. Una drammaticità riportata dall’ex giocatore in diretta televisiva (e ripreso dal Clarin). Malgrado i tradimenti, l’ostentazione anche di essi e la scelta definitiva di allontanarsi, Claudia è rimasta l’unica davvero vicina a Maradona. Ai premi, durante le interviste, nei documentari e nel suo film, la Villafane è una figura tangibile. Cristiana Sinagra, la madre di Diego Armando junior, ha detto: “Io lo difenderò finché avrò vita”. Anche lei, a modo suo.

I funerali di Maradona e la lotta annunciata

Claudia lo ha accompagnato in una sobria e partecipe cerimonia che è anche il preludio di un’inchiesta che sarà complicata per accertare le presunte responsabilità e di una battaglia legale per capire che cosa è rimasto di Diego di quel tesoretto profetico, gestito da presunti amici e consiglieri.

Lei ha combattuto, sempre. E oggi è una signora che ha una vita matrimoniale più serena, partecipa a talk show a Masterchef Celebrity, in un ruolo inedito per chi è lontano dall’Argentina. Non mollerà neanche stavolta, per sé e le sue figlie.

VIRGILIO SPORT

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...