Virgilio Sport

Matteo Berrettini rinuncia alla Davis, il toccante messaggio social

Il tennista romano non recupera dall'infortunio agli addominali che l'ha costretto al ritiro dalle Atp Finals: "Il 2021 è stato un anno fantastico, ma con troppi infortuni". Come cambia la formazione dell'Italia.

Pubblicato:

La stagione di Matteo Berrettini è ufficialmente conclusa.

Il tennista romano, reduce dal doloroso ritiro dalle Atp Finals dopo appena un set del primo match contro Alexander Zverev, che ha spalancato a Jannik Sinner la possibilità di debuttare nella competizione, ha infatti ufficializzato anche la rinuncia forzata all’appuntamento della Coppa Davis, che vedrà l’Italia impegnata ancora al PalaAlpitour di Torino contro Stati Uniti e Colombia tra il 26 e il 28 novembre.

Il messaggio social di Matteo Berrettini: “Anno pieno di emozioni, belle e brutte”

Matteo Berrettini ha comunicato la propria decisione attraverso un toccante messaggio social, nel quale è ancora palpabile la delusione per l’amaro epilogo della stagione, che prima del ritiro alle Atp Finals lo ha visto raggiungere una storica finale a Wimbledon, persa contro Novak Djokovic:

“Quello che sto per scrivere – ha scritto Berrettini – è l’ultima cosa che avrei voluto comunicare per concludere la miglior stagione della mia carriera. È stato un anno fantastico, pieno di emozioni, vittorie, sconfitte dolorose e purtroppo infortuni. Proprio questi ultimi sono la ragione per la quale non potrò partecipare alla coppa Davis di quest’anno”.
 

I ringraziamenti di Matteo Berrettini: “Sono orgoglioso del mio cammino”

“È inutile dirvi quanto per me questi ultimi giorni siano stati dolorosi e deludenti – prosegue il messaggio – Tra tutti gli scenari possibili questo sicuramente è quello più difficile da digerire. Mi fermo, si, ma solo per ripartire più forte e per regalare a me stesso e a tutti voi vittorie ed emozioni ancora più grandi. La nostra squadra è una delle più forti mai schierate e sono sicuro che porterà molto in alto i colori della nostra bandiera”.

Poi, la conclusione con il bilancio di un anno memorabile: “Il mio 2021 finisce con tanti rammarichi ma guardandomi indietro, non posso che essere orgoglioso del cammino che ho fatto, quindi grazie a tutti voi, al mio team e alla mia famiglia, per il supporto, il tifo e per le innumerevoli parole che avete speso per complimentarmi o come negli ultimi giorni, per tirarmi su”.

Coppa Davis, come cambia l’Italia

La notizia, pur se dolorosa sul piano psicologico per tutti gli appassionati di tennis e anche su quello tecnico per il capitano dell’Italia di Davis Filippo Volandri, era comunque nell’aria dopo il ritiro contro Sascha Zverev.

Così l’ex tennista livornese, che debutterà come sostituto di Corrado Barazzutti, si trova chiamato a scegliere il sostituto di Berrettini che si unirà agli altri convocati, lo stesso Jannik Sinner, Lorenzo Musetti, Lorenzo Sonego e Fabio Fognini.

La scelta dovrebbe cadere su Simone Bolelli, uno dei migliori doppisti al mondo. Il bolognese, classe 1985 e più volte nazionale in passato, dovrebe disputare il doppio in coppia con Fognini. Quest’ultimo sarà poi in ballottaggio con Sonego come secondo singolarista, con Jannik Sinner pronto a sostituire anche in questo caso Matteo Berrettini come nuovo numero uno azzurro.

Sperando di stupire e incantare come fatto durante le Atp Finals…
 

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...