Virgilio Sport

Milan, che gaffe su Lodetti a festa 120 anni

Lo storico mediano non ha partecipato alla sfilata a San Siro

Pubblicato:

Milan, che gaffe su Lodetti a festa 120 anni Fonte: Ansa

C’erano tutti, anzi quasi tutti. Le vecchie glorie del Milan hanno commosso tifosi vecchi e nuovi domenica scorsa a San Siro, sfilando sull’erba per celebrare i 120 anni di storia del club. Una festa speciale che ha reso meno amaro il pari della squadra di Pioli e che ha suscitato non poca nostalgia tra i presenti.

I PRESENTI – Si sono visti gli allenatori vincenti come Sacchi e Capello, vecchie leggende come Altafini, bandiere come Baresi e Tassotti o icone come Gianni Rivera, passando per volti anche meno noti che pure hanno fatto parte della storia del club.

GLI ASSENTI – Assenti invece tanti campioni: mancavano cinque dei sei Palloni d’Oro che hanno vestito la maglia rossonera, ma quasi tutti (tranne Gullit e van Basten) avevano la…giustifica: Kakà è in viaggio di nozze, Shevchenko è rimasto in Ucraina, Weah è il presidente della Liberia.

LODETTI –  Tra gli assenti però mancava anche un volto notissimo agli appassionati milanisti ed è quello di Giovanni Lodetti, che con la casacca rossonera ha anche vinto la Coppa dei Campioni.

I REDUCI – Cosa è successo lo spiega Franco Ordine su Milannews, ricordando che nei raduni per reduci, quelli organizzati spontaneamente dai protagonisti di quel Milan, Lodetti è stato sempre presente per non citare la sua collaborazione con il canale televisivo durante l’era Berlusconi.

LA GAFFE – Ordine spiega che in passato il Milan faceva dono a Lodetti, come a molti esponenti della sua epoca, di una tessera d’ingresso allo stadio. All’improvviso, senza alcuna comunicazione, quella tessera è stata “annullata”. Lodetti, ferito nell’orgoglio, l’ha considerato un atto di scortesia immeritata e per questo non ha aderito all’invito di presentarsi a San Siro nella domenica in cui avrebbe potuto e dovuto sfilare al fianco di Rivera e di Sormani.

GOVERNANCE – La firma de Il Giornale chiude così: “Riferisco la storia soltanto perché credo che l’episodio non sia stato portato a conoscenza dell’attuale governance rossonera che si è dimostrata, nell’occasione, molto sensibile nel valorizzare il ruolo degli esponenti delle imprese passate”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...