Virgilio Sport

Milan, la parabola del preparatore Osti: osannato per lo scudetto 2022, ora è sotto accusa per gli infortuni

Dopo il tricolore il professionista mantovano che collabora con Pioli dai tempi di Bologna fu premiato come il migliore della serie A: oggi è tra gli imputati per il gran numero di problemi muscolari  

30-11-2023 11:56

Fabrizio Napoli

Fabrizio Napoli

Giornalista

Giornalista professionista, per Virgilio Sport segue anche il calcio ma è con la pallanuoto che esalta competenze e passioni. Cura la comunicazione di HaBaWaBa, il più grande festival di waterpolo per bambini al mondo

Non solo Stefano Pioli, ma l’intero staff tecnico del Milan è sotto accusa per il gran numero di infortuni muscolari occorsi dall’inizio della stagione, che hanno inevitabilmente inciso sugli alti e bassi della squadra rossonera. Sul banco degli imputati è finito anche il preparatore atletico Matteo Osti, che dopo la conquista dello scudetto 2022 era stato premiato come il migliore della serie A.

Milan, il preparatore Osti sotto accusa per gli infortuni

Nel mondo del calcio sui social non sono soltanto allenatori, dirigenti e giocatori a finire sotto accusa quando i risultati non arrivano. Neanche i preparatori atletici possono stare tranquilli: lo dimostra quanto sta avvenendo al Milan con Matteo Osti, passato in pochi mesi dall’essere considerato uno dei migliori professionisti della serie A al finire sul banco degli imputati per il gran numero di infortuni muscolari rimediati dai giocatori rossoneri. Infortuni che stanno inevitabilmente incidendo sull’andamento della squadra di Stefano Pioli in campionato e in Champions League.

Milan: Osti, miglior preparatore atletico della Serie A nel 2022

Originario della provincia di Mantova, il 52enne Osti è un fedelissimo di Pioli, con il quale ha iniziato a lavorare nel 2011 a Bologna, dopo le esperienze nel Chievo e nel Palermo. Osti gli è stato accanto negli ultimi 12 anni di carriera, svolgendo il ruolo di preparatore atletico all’interno dello staff di Pioli alla Lazio, all’Inter, alla Fiorentina e infine al Milan. È stato lui a curare la messa a punto dei giocatori rossoneri nella stagione 2021/22, quella dell’ultimo scudetto rossonero: un lavoro straordinario, quello del professionista mantovano, coronato a fine campionato con l’assegnazione del Cronometro d’Oro, il premio assegnato annualmente dai preparatori della serie A al collega più bravo.

Milan, gli infortuni muscolari dall’inizio della stagione

Quello il punto più alto della carriera di Osti, finito ora sotto accusa per i tanti infortuni muscolari rimediati dal Milan in questa stagione. La dirigenza rossonera e Pioli non mettono in discussione l’abilità del preparatore, sono i tifosi a criticare il lavoro estivo compiuto dallo staff tecnico e dunque da Osti. Attualmente sono 5 i milanisti ai box per problemi muscolari: Leao, Okafor, Kjaer, Sportiello e Thiaw, l’ultimo a fermarsi nella partita di martedì contro il Borussia Dortmund. Ma prima di loro la stessa tipologia di infortunio ha colpito Maignan, Krunic, Loftus-Cheek, Pulisic e Chukwueze.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...