Virgilio Sport

Mondiali 2022, Germania: chi è Füllkrug, dalla C al Qatar col soprannome dato da Arnautovic

Il centravanti che ha salvato i tedeschi contro la Spagna viene da una lunga gavetta: nel suo curriculum anche il particolare nickname affibbiatogli dal bomber del Bologna 

28-11-2022 11:59

Ha il 9 sulle spalle e un lungo passato nelle categorie minori tedesche Niclas Füllkrug, il salvatore della Germania ai Mondiali di Qatar 2022: il possente centravanti nato ad Hannover è la rivelazione della nazionale di Hans Flick, tecnico che ha puntato su di lui soltanto nelle settimane che hanno preceduto la Coppa del Mondo.

Mondiali Qatar 2022: Füllkrug e il soprannome dato da Arnautovic

Nato ad Hannover nel ’93, Füllkrug è un centravanti arrivato nella nazionale tedesca dopo una lunghissima gavetta, affrontata però sempre col sorriso, nonostante – è il caso di dirlo – una dentatura non perfetta: Marko Arnautovic, suo compagno di squadra al Werder Brema e oggi attaccante del Bologna, lo aveva soprannominato “Lucke”, “buco” in tedesco, un chiaro riferimento all’incisivo mancante di Füllkrug.  

Mondiali Qatar 2022: chi è Füllkrug, attaccante della Germania

Füllkrug cresce nel Werder Brema, club che lo promuove in prima squadra dopo l’apprendistato nelle categorie giovanili e nella terza divisione con la maglia della seconda squadra. Nel gennaio 2012 Füllkrug arriva finalmente a esordire in prima squadra e a marzo, contro l’Augusta, a 19 anni, segna il suo primo gol in Bundesliga. Dopo il buon avvio, però, Füllkrug non mantiene le promesse, concludendo i suoi primi 2 campionati tra i professionisti con sole 2 reti: di qui la scelta del Werder di mandarlo in prestito in cadetteria, al Greuther Fürth, con cui Füllkrug segna 6 reti in 21 partite. Troppo pochi secondo il Werder, che nell’estate 2014 lo cede al Norimberga. 

Füllkrug sembra destinato a una onesta carriera in cadetteria, invece proprio dalla Zweite Liga inizia la sua scalata al grande calcio. Al secondo anno col Norimberga esplode, segnando 14 reti e passando a fine stagione all’Hannover 96, che contribuisce a riportare in Bundesliga con 5 reti. Il 2017/18 sembra il suo anno: Füllkrug firma 14 reti, risultando tra i migliori cannonieri del campionato tedesco. L’anno seguente, però, trova poco spazio, col suo score che si ferma a sole 2 realizzazioni. Nonostante ciò, il Werder decide di riportarlo a casa, spendendo oltre 6 milioni per acquistarlo dall’Hannover nell’estate 2019: nelle prime due stagioni segna 10 gol, ma non riesce a imporsi da titolare, ma quando nel 2021 il Werder retrocede in Zweite Liga Füllkrug risulta fondamentale, grazie alla sua esperienza in seconda divisione. 

Mondiali Qatar 2022: Füllkrug e la convocazione in extremis con la Germania

Nella scorsa stagione segna ben 19 reti, riportando il Werder in Bundesliga. E stavolta, tornato “al piano di sopra” continua a fare gol: prima della sosta per i Mondiali Füllkrug ha messo la firma su 10 gol in 14 presenze. Anche Flick si accorge di lui: al c.t. tedesco piace giocare col “falso nueve”, ma sa che un’alternativa di peso può tornare utile in Qatar. 

Così lo scorso 16 novembre Füllkrug fa il suo debutto assoluto con la Germania, trovando subito la rete nell’amichevole contro l’Oman. Il resto è storia: 11’ nel k.o. contro il Giappone, 20’ con gol per il pari con la Spagna, risultato che tiene viva la Germania in Qatar. 

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...