Virgilio Sport

Mondiali, mistero Van der Poel: l'arresto, il rilascio e il ritiro

Notte agitata per il fuoriclasse olandese, tra i favoriti del Mondiale di Wollongong: arrestato per un alterco con i vicini d'albergo e poi rilasciato, Van der Poel si è ritirato dopo pochi chilometri

25-09-2022 08:21

Il Mondiale di ciclismo 2022 a Wollongong è scosso dal caso Mathieu Van der Poel. Nella notte precedente la prova élite su strada, infatti, il fuoriclasse olandese del team Alpecin-Deceuninck, uno dei corridori più forti e completi del mondo ed il grande favorito per il successo finale insieme all’eterno rivale Wout Van Aert, è stato infatti tenuto in stato di fermo per qualche ora, salvo poi venire rilasciato e prendere parte alla gara, ma ritirarsi dopo pochi chilometri.

Van der Poel e l’alterco in albergo con dei vicini prima del Mondiale

Secondo le ricostruzioni il figlio e nipote d’arte (il padre, Adrie Van der Poel, ha vinto un Fiandre e una Liegi negli anni ‘80, mentre il nonno materno, Raymond Poulidor, corridore di successo degli anni ’60, è passato alla storia del ciclismo come “L’Eterno Secondo”), è stato protagonista di un acceso alterco notturno con alcuni vicini particolarmente rumorosi nell’albergo che ospitava la nazionale olandese in vista del Mondiale.

Van der Poel arrestato aa Wollongong, la ricostruzione

Un alterco causato dal comportamento molesto, seppur innocente, ma poco idoneo per un atleta atteso da una corsa importantissima la mattina dopo, di alcuni bambini presenti nella struttura, ma che ha portato addirittura all’arresto deciso dalle autorità australiane. A spiegare la situazione è stato lo stesso Van der Poel, intervistato dall’emittente belga Sporza: “C’è stata una piccola disputa. Sono andato a letto presto e alcuni bambini pensato di bussare in continuazione ad ogni porta del corridoio dove era la mia stanza. Dopo un po’ la cosa mi ha stufato e ho chiesto di smettere, non proprio gentilmente. A quel punto è stata chiamata la polizia e sono stato portato via, qui sono piuttosto severi. Non sono tornato nella mia stanza fino alle quattro del mattino. Non è stato certo l’avvicinamento ideale”.

Mondiali ciclismo 2022, Van der Poel si ritira dopo pochi chilometri

Il vincitore del Fiandre 2022, nonché prima maglia rosa dell’ultimo Giro d’Italia, è stato poi rilasciato su cauzione, ma è tornato in albergo in piena notte, circa alle quattro, prendendo poi regolarmente il via del Mondiale. Poi, però, ecco il colpo di scena, con il ritiro dopo appena 32 km. L’olandese, che martedì dovrà comparire davanti a un giudice di Sydney, ha anche subito il ritiro del passaporto. Se ne saprà di più nelle prossime ore, già prima dell’interrogatorio, quando la polizia entrerà in possesso delle telecamere a circuito chiuso presenti all’interno dell’albergo. Ciò che è certo è che il Mondiale ha perso nella maniera più clamorosa possibile uno dei protagonisti più attesi.

Mondiali, mistero Van der Poel: l'arresto, il rilascio e il ritiro Fonte: Getty images

Leggi anche:

Fatture in Cloud

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto

Caricamento contenuti...