Virgilio Sport

Morte Rebellin, individuato il camionista. Il toccante saluto di Formolo

Secondo quanto riporta il Gazzettino, l'autista tedesco non può essere al momento arrestato. L'amico di Rebellin Davide Formolo: "Ho fatto qualcosa per ricordarti".

02-12-2022 14:36

È stato identificato e individuato in Germania il camionista che ha travolto Davide Rebellin mentre si stava allenando in bicicletta, provocandone la morte.

L’uomo di nazionalità tedesca, di cinquant’anni, è stato al momento solo denunciato. I carabinieri sono in stretto contatto con le forze dell’ordine tedesche.

Rebellin, individuato il camionista: decisive le telecamere

L’autista del camion è stato identificato dai carabinieri, che hanno esaminato diversi filmati girati dalle telecamere del ristorante “La Padana” vicino al luogo della disgrazia, e il materiale video registrato dalle telecamere del casello di Montebello Vicentino.

Oltre alle immagini video, sono state decisive anche le testimonianze che hanno permesso di individuare la targa del mezzo pesante. I carabinieri si sono messi in contatto anche con l’Europol, oltre che con la polizia tedesca.

Morte Rebellin: l’autista al momento non sarà arrestato

Secondo quanto riporta il Gazzettino, l’uomo è stato al momento solo denunciato, ma non arrestato, perché in Germania non esiste il reato di omicidio stradale.

Le immagini mostrano come il camion si sia fermato nel piazzale e poi ripartito: il sospetto è che l’uomo avesse piena consapevolezza di quanto successo, e che abbia deciso di allontanarsi, in preda al panico.

“Per sempre Davide”: il messaggio toccante di Formolo

L’Azzurro Davide Formolo, amico e compagno di allenamenti di Davide Rebellin, sui social ha pubblicato un messaggio per il ciclista scomparso: “Più di 24 ore per capire cosa stia succedendo… e niente, sono senza parole, vorrei solo fare qualcosa che ci aiuti a ricordarti…”.

“Quassù, sul Col de Castillon, sopra casa tua, tra il cielo e le tue amate montagne laddove ti piaceva trascorrere svariate ore ogni giorno in sella alla tua bicicletta, voglio portare un simbolo in tuo onore, una ruota di bicicletta, con una lucetta in tuo ricordo, tuo e di tutte le vittime della strada… ‘Per sempre Davide’. Semmai un giorno passiate di qua, e volete lasciargli qualcosa, sono sicuro che apprezzerà”.

Leggi anche:

Caricamento contenuti...