SPORT
  1. Home
  2. CALCIO

Nations League, gli allenatori si dividono

La Nations League divide il mondo del calcio: gli allenatori sono divisi sull'utilità del torneo.

La Nations League divide il mondo del calcio. Se per i commissari tecnici delle nazionali rappresenta un’opportunità per testare le proprie squadre contro avversari di ottimo livello, per molti allenatori di club si tratta di una competizione inutile, che non fa altro che affollare un calendario internazionale già zeppo, aumentando il rischio di infortuni per i giocatori . A questa fazione appartiene ad esempio il tecnico del Liverpool Jurgen Klopp, che ha definito la Nations League “il torneo più assurdo del mondo”.

LA VOCE DEI C.T.. A Klopp oggi ha replicato Mircea Lucescu, decano degli allenatori europei oggi commissario tecnico della Turchia. Dopo il pareggio per 0-0 contro la Bosnia i giornalisti turchi hanno chiesto all’allenatore rumeno un parere sulle parole del collega tedesco e la sua risposta è stata piuttosto netta. “Quando Jurgen Klopp guiderà una squadra nazionale allora cambierà opinione – ha detto Lucescu -, parlando così s’è dimostrato solo un egoista. Le nazionali hanno bisogno di giocare partite competitive e la Nations League ce ne dà l’opportunità”. Un concetto espresso anche da Joachim Löw, c.t. della Germania, che pur comprendendo le ragioni dei tecnici dei club ha voluto sottolineare l’importanza di manifestazioni come la nuova competizione Uefa. “È logico che i tecnici di club non amino le pause dovute alle competizioni internazionali – ha dichiarato Löw – ma per noi la Nations League è una buona invenzione, perché giocare contro nazionali competitive è meglio che affrontare squadre più deboli”.

OK PER MODRIC. Ma che ne pensano i giocatori? Un parere autorevole è stato espresso da Luka Modric, vincitore del Fifa Best Player e dell’Uefa Player of the Year, che prima della gara tra la sua Croazia e l’Inghilterra ha promosso la Nations League. “La Nations League nasce da una buona idea – ha dichiarato il centrocampista del Real Madrid -, il nostro allenatore ha l’opportunità di vedere come ce la caveremo contro avversari molto forti”. Klopp e gli altri allenatori di club, dunque, possono mettersi l’anima in pace: la Nations League sembra destinata ad avere successo, anche contro il loro parere.

SPORTEVAI | 12-10-2018 16:33

Nations League, gli allenatori si dividono Fonte: Getty Images

SPORT TREND