,,
Virgilio Sport SPORT

Pallavolo

Caratteristiche, regole e tutti i risultati della Pallavolo a Tokyo 2020. Le medaglie di tutte le specialità femminili e maschili

CALENDARIO TORNEI DI PALLAVOLO

Italia pallavolo: la squadra maschile e la squadra femminile

Pallavolo Italia maschile Pallavolo Italia femminile
  • Simone Giannelli
  • Riccardo Sbertoli
  • Ivan Zaytsev
  • Luca Vettori
  • Osmany Juantorena
  • Jiri Kovar
  • Alessandro Michieletto
  • Daniele Lavia
  • Matteo Piano
  • Simone Anzani
  • Gianluca Galassi
  • Massimo Colaci

All. Blengini

  • Ofelia Malinov
  • Alessia Orro
  • Paola Egonu
  • Caterina Bosetti
  • Miriam Sylla
  • Elena Pietrini
  • Indre Sorokaite
  • Cristina Chirichella
  • Anna Danesi
  • Raphaela Folie
  • Sarah Fahr
  • Monica De Gennaro

All. Mazzanti

Le squadre che partecipano ai tornei di pallavolo maschile e femminile

Squadre torneo maschile Squadre torneo femminile
Giappone, Italia, Brasile, Stati Uniti, Polonia, Russia, Argentina, Francia, Iran, Tunisia, Venezuela, Canada Giappone, Italia, Serbia, Cina, Stati Uniti, Brasile, Russia, Kenya, Turchia, Corea del Sud, Argentina, Repubblica Dominicana

I tornei di pallavolo si terranno a Tokyo dal 24 luglio all’8 agosto 2021. Tutti gli incontri verranno giocati alla Ariake Arena, impianto appena costruito e in grado di ospitare 15.000 spettatori. Le squadre partecipanti sono 12, sia nel torneo maschile che in quello femminile. Nella prima fase sono previsti 2 gironi all’italiana da 6 squadre. Si qualificano ai quarti di finale le migliori quattro, incrociandosi a seconda della posizione ottenuta nel raggruppamento. Ma c’è una novità: mentre la prima di un girone affronterà la quarta dell’altro, gli abbinamenti tra seconde e terze verranno definite tramite sorteggio. Da lì si prosegue con l’eliminazione diretta fino alla finale.

Un po’ di storia

La pallavolo fa il suo ingresso alle Olimpiadi di Parigi del 1924 come sport dimostrativo ma, per vederla come sport olimpico a tutti gli effetti, bisognerà aspettare le Olimpiadi di Tokyo del 1964. 

Tra le squadre maschili, sul podio dei vincitori alle Olimpiadi, al primo posto troviamo il Brasile, che si è aggiudicato tre ori e due argenti. A seguire, l’Unione Sovietica, con tre ori, due argenti e un bronzo ed infine gli Stati Uniti, con tre ori e due bronzi.

Tra le squadre femminili, in cima abbiamo l’Unione Sovietica, con quattro ori e due argenti, poi la Cina, con tre ori, un argento e due bronzi, e in terza posizione Cuba, con tre ori e un bronzo. 

L’Italia della pallavolo alle Olimpiadi

Sono in totale undici le volte in cui l’Italvolley Maschile ha partecipato alle Olimpiadi. Dal 1976, prima partecipazione olimpica, la Nazionale ha sempre portato a casa risultati progressivamente migliori: su undici partecipazioni è salita sul podio per ben 6 volte, senza però mai vincerla. Vittoria sfumata anche durante gli anni ’90 con la Generazione di Fenomeni allenata da Julio Velasco.

A Barcellona ‘92, la Nazionale italiana si qualifica come prima nel proprio girone e accede così alla fase ad eliminazione diretta: è subito fatta fuori ai quarti di finale, in un tie-break perso contro l’Olanda – quarta nel suo girone e seconda alla fine della competizione. 

È però l’Olimpiade di Atlanta ’96 quella da conquistare. Per la seconda edizione di fila si classifica come prima nel girone di qualificazione davanti all’Olanda, affronta ai quarti l’Argentina e in semifinale la Jugoslavia vincendo 1-3 contro entrambe. Ma anche questa volta l’Italia non ce la fa. L’Olanda è campione olimpico per la prima volta nella sua storia. 

Le prime Olimpiadi per la nazionale di pallavolo femminile giungono nel 2000 con i Giochi di Sidney dove non va oltre i gironi.

Dopo Sidney, le azzurre della pallavolo si qualificano per le Olimpiadi del 2004 ad Atene ma perdono ai quarti di finale al tie-break contro Cuba che poi arriva terza.

Nel 2008 l’Italia si qualifica per i Giochi Olimpici di Pechino dopo un 2007 straordinario. Ancora una volta le atlete perdono ai quarti di finali non riuscendo a proseguire il loro cammino olimpico. A Pechino la sconfitta è giunta al tie-break per mano degli Stati Uniti. 

Pallavolo Fonte: IPA
LEGGI ALTRO

FAQ

Quanti sono i giocatori della pallavolo?

Ogni squadra ha 6 giocatori e 6 riserve

Quanti set ci sono in una partita di pallavolo?

Sono previsti massimo 5 set. Vinti 3 set, il gioco si ferma. in caso di 2 set vinti per ciascuna squadra, l'ultimo set è detto tie-break.

Quanti punti servono per vincere un set di pallavolo?

Per vincere un set servono 25 punti, e uno scarto minimo di 2 punti. Per vincere il tie-break servono 15 punti, sempre con la regola dei 2 punti di scarto.

Quanto è alta la rete della pallavolo?

Il filo della rete è a 2,43 metri per le gare maschili e 2,24 metri per le gare femminili

Che dimensioni ha il campo della pallavolo?

Il terreno di gioco della pallavolo è un rettangolo di 18 x 9 metri, diviso in due settori di 9 x 9 metri da una rete (la cui altezza è diversa tra partite di uomini e donne)

Cos'è la linea dei 3 metri?

E' una linea parallela alla rete, presente in entrambe le metà del campo di gioco, tracciata a 3 metri dalla linea di centrocampo. I 3 giocatori impegnati nella rotazione in seconda linea non possono calpestarla per azioni di attacco. Per questo si dice: "schiacciata dalla seconda linea", perché il giocatore che la effettua essendo impegnato nella rotazione di seconda linea per attaccare non deve avere i piedi al di qua della linea dei 3 metri

Cosa sono le rotazioni nella pallavolo?

I giocatori non mantengono sempre la stessa posizione in campo, ma la cambiano ogni volta che la loro squadra riconquista il servizio. Ogni giocatore si sposta di una posizione in senso orario occupando di volta in volta tutte le sei posizioni ideali in cui è suddiviso il campo, compiendo cioè una rotazione (nel corso di un set le rotazioni possono essere numerose)

Quali sono i numeri dei posti (o zone) del campo?

La zona 1 è quella occupata dal giocatore al servizio, quindi idealmente a destra. La zona 2 (o fuorimano) è sotto-rete a destra. La zona 3 è sotto-rete in posizione centrale. La zona 4 (o banda o "mano") è sotto-rete a sinistra. La zona 5 è nella metacampo sulla sinistra. La zona 6 è in mezzo in seconda linea. Quindi quando un telecronista dirà: "bellissimo attacco da posto 4" intenderà dire una schiacciata effettuata dal lato sinistro della rete

Perché c'è un giocatore basso con una maglia di colore diverso?

Quel giocatore è il "libero". E' uno specialista della ricezione o dei fondamentali di difesa a terra e viene inserito per sostituire i giocatori più alti che risultano più impacciati nei tuffi o nei recuperi.

Medaglie assegnate Olimpiadi Tokyo 2020

Maschile
Femminile
Uomini
Francia
ROC
Argentina
Donne
USA
Brasile
Serbia
,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...