Virgilio Sport

Omanyala punge Jacobs: "Non mi batterà a casa mia"

Il detentore del record africano, che ha realizzato l'ottavo tempo migliore della storia, a Nairobi non vuole darla vinta al campione olimpico.

Pubblicato:

Omanyala punge Jacobs: "Non mi batterà a casa mia" Fonte: Getty Images

Solo qualche giorno fa, il campione olimpico dei 100 metri Marcell Jacobs ha fatto una promessa: “Provo partenze ad hoc, ogni tanto faccio qualche gara ma tendo a perdere l’assetto, devo ancora trovare il feeling giusto con i 200m; è una disciplina inconsueta ma a Savona punterò a una prestazione importante. La stagione si presenta lunga e piena di obiettivi: la sbranerò”.

C’è però un rivale che ha voglia di sbranare Jacobs a sua volta. Si tratta del keniano Ferdinand Omanyala, che insieme a allo statunitense Fred Kerley (argento a Tokyo) saranno sicuramente i principali contendenti per il primo posto a Nairobi nei 100 metri.

In un’intervista rilasciata a The Nation Africa, Omanyala ha mandato un messaggio chiaro a Jacobs: “Do il benvenuto in Kenya al Cammpione Olimpico. La sua presenza mi provoca un po’ di pelle d’oca. Lo accolgo con tutto il cuore, ma non mi batterà a casa mia: non lo pemetterò. Che venga a vedere i nostri bellissimi Big Five al National Park, ma non mi batterà“. L’invito al Campione Olimpico è quello di andare ad ammirare i cinque grandi animali della savana africana: l’elefante, il leone, il bufalo, il rinoceronte e il leopardo.

Omanyala è il detentore del record africano dei 100 metri piani col tempo di 9″77, rendendolo l’8º uomo più veloce di tutti i tempi. Sarà sicuramente una grande sfida con Jacobs che di certo non si tirerà indietro e cercherà dimostrare di essere ancora il più forte dopo le Olimpiadi di Tokyo 2020.

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...