Virgilio Sport

Ora anche i tifosi della Juventus hanno paura

Mercato fermo per i bianconeri mentre tutti gli altri comprano

Pubblicato:

Ora anche i tifosi della Juventus hanno paura Fonte: 123RF

Leggono il giornale, ascoltano la radio e vedono la tv ma la loro squadra alla voce “obiettivi” non ha nomi. I tifosi della Juventus iniziano a preoccuparsi alla luce del mercato invernale: l’Inter spende e spande, le altre si rafforzano e il loro club che fa? Prova solo a vendere. Con le ferite della sconfitta (con relative polemiche) del San Paolo che non sono state ancora riemarginate sono ore di depressione per buona parte dei fan di Madama.

IL MERCATO – Non basta aver preso Kulusevski (tutto da verificare in un top-team) per giugno: le amnesie difensive, le difficoltà del centrocampo e le prove alterne di chi è stato comprato in estate non fanno dormire sonni tranquilli agli juventini.

L’ALLARME – Anche Luca Gramellini lancia l’allarme con un tweet che è lo speccho della situazione attuale in casa Juve.

IL TWEET – Gramellini scrive: “Ho fatto alcune verifiche e la situazione in casa Juventus non è delle più serene. Agnelli particolarmente irritato. Le parole di Sarri inaccettabili e la gestione del mercato inizia a porre interrogativi anche sull’operato di Paratici. Tutti sotto esame”.

LE REAZIONI – Arrivano reazioni infuocate: “Purtroppo il mercato di giugno l’abbiamo toppato anche noi. Gli altri comprano per ampliare la rosa. Noi non possiamo comprare perché abbiamo già troppi giocatori. Ci vorranno anni per costruire un centrocampo decente (essendo completamente da rifare)”  o anche: “Bisogna saper spendere e spendere bene. Altro che dar via Can e tenere gente come Matuidi. Roba da matti”.

PESSIMISTI – C’è chi osserva: “Dopo la partita di domenica giocata da svogliati, le dichiarazioni di Sarri, Emre che vuole andare via senza pensare a sostituirlo, diciamo che sono un po’ pessimista ecco” oppure: “Meno male che Agnelli inizia ad interrogarsi … Gia’ che riflette un esamino sulle capacita’ manageriali di Nedved non sarebbe tempo sprecato ..” e ancora: “Sarri inadatto, Nedved un incompetente e Paratici non riuscirebbe a vendere neanche una bambola”.

SOTTO ACCUSA – Le mosse della dirigenza sono aspramente criticate: “Parlano i fatti non io. De Sciglio non venduto, Pjaca non venduto, quelli da vendere in estate non sono stati venduti… Ora vogliono vendere l’unico sano fisicamente, che però l’allenatore non vuole. Buon operato” oppure: “Una cosa è certa, l’operato di Paratici è sotto gli occhi di tutti. Non serve la cartomante per indovinare il futuro” e ancora: “Paratici dimostra di avere occhio per i calciatori ma non di non saper maneggiare il mercato soprattutto in uscita. Tuttavia temo che dietro questo mercato senza logica ci sia solo la volontà di abbassare il monte ingaggi clamorosamente esploso con Cr7”.

OTTIMISTI – Ridotta ma comunque presente la frangia di chi ha fiducia: “L’Inter ha preso Eriksen? Eh bisogna rispondere. No, non funziona così: si acquista se serve, quando serve e per come conviene. Ma spiegarlo ai ragazzetti del Twitter e della PlayStation è difficile..” oppure: “La Juventus a gennaio non ha mai preso big nella sua storia. Ci fu l’eccezione Davids ma quando fu preso non era big ma scarto del Milan. Chi piange oggi l’assenza di acquisti, non conosce la storia della società” e infine: “Che poi se gli altri comprano significa che hanno toppato il mercato di giugno… a noi non serve nessuno… abbiamo 2 squadre… e anche con infortuni superiamo tutte le altre 19 squadre di scappati di casa della serie A”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...