Virgilio Sport

Roma-Genoa, moviola: il rigore negato e il rosso a Paredes, pasticcio di Lukaku, cosa ha detto l'arbitro ai giocatori

La prova dell’arbitro Manganiello all’Olimpico nel posticipo serale analizzata ai raggi X, il fischietto di Pinerolo ne ha ammonito solo uno in 90'

Pubblicato:

Fabrizio Piccolo

Fabrizio Piccolo

Giornalista

Nella sua carriera ha seguito numerose manifestazioni sportive e collaborato con agenzie e testate. Esperienza, competenza, conoscenza e memoria storica. Si occupa prevalentemente di calcio

Vanta una discreta esperienza, arbitrando in A dal 2014 (esordio in Chievo-Inter 2-1) Manganiello, la scelta di Rocchi per Roma-Genoa, gara di terza fascia. Dal 2022 dirige anche alcune gare del campionato cipriota. Direzione n. 91 in Serie A, decima nell’attuale torneo, per lui ma come se l’è cavata ieri l’arbitro di Pinerolo all’Olimpico?

Clicca qui per vedere gli highlights di Roma-Genoa

I precedenti di Manganiello con Roma e Genoa

Manganiello aveva già incontrato il Genoa nella sua carriera per 11 volte con bilancio positivo per i rossoblu: 5 vittorie, 3 pareggi e 3 sconfitte. L’ultimo precedente la vittoria 2-1 del Grifone a Verona il 7 aprile scorso. Le altre vittorie sono arrivate nel 2020-21 con Spezia e Napoli e nel 2017-2018 in Coppa Italia con Crotone e Cesena. L’ultima sconfitta è invece quella del 10 aprile 2022 contro la Lazio in casa per 4-1. Il fischietto di Pinerolo era un portafortuna per la Roma con i giallorossi che erano stati da lui diretti in 10 occasioni con ben 9 vittorie e una sola sconfitta, decisamente pesante: il 7-1 in Coppa Italia con la Fiorentina del 2019. In questa stagione le strade della giacchetta nera e dei capitolini si erano incrociate una sola volta con la vittoria della Roma 1-0 contro il Sassuolo dello scorso 17 marzo.

L’arbitro ha ammonito un giocatore e ne ha espulso un altro

Coadiuvato dagli assistenti Dei Giudici e Moro con Cosso IV uomo, Paterna al Var e Pairetto all’AVar, l’arbitro ha ha espulso Paredes al 72′ ed ha ammonito Lukaku al 79′, entrambi della Roma.

Roma-Genoa, i casi da moviola

Questi gli episodi dubbi. Al 14′ l’arbitro lascia andare un’azione di Ekuban in fuorigioco, da cui nasce un grosso pericolo per Svilar: l’assistente a fine azione sbandiera, azione che avrebbe permesso di intervenire al VAR in caso di rete del Genoa. Al 17′ negati al Genoa un calcio di punizione da posizione interessante e un cartellino giallo per un fallo di mano di Llorente che blocca un tiro di Retegui. Decisione errata di Manganiello.

Al 72′ Paredes viene prima ammonito e poi direttamente espulso da Manganiello per qualche parola di troppo a causa di un contrasto sul giallorosso non giudicato falloso dal direttore di gara. Al 76′ la Roma chiede un rigore per un fallo di mano che non c’è: il giocatore del Genoa, da terra, la tocca col fianco. Infine al 79′ ammonito Lukaku per eccessiva esultanza: il bomber segna e si toglie la maglia: era diffidato e salterà l’ultima gara di campionato. Roma-Genoa potrebbe essere stata la sua ultima gara in giallorosso. Dopo l’espulsione l’arbitro ha detto a chi protestava: «L’avete sentito tutti».

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...